Blog

La Riproduzione nel cane

Informazioni generali

Pubertà: l’età media per l’inizio della pubertà nel cane è intorno al 9°-10° mese di vita, con limiti di variazione compresi fra 6 e 24 mesi. L’intervallo di tempo che intercorre dall’inizio di un ciclo al successivo varia da 4 a 12 mesi, ma mediamente è pari a 7 mesi. Il ciclo estrale della cagna è suddiviso in quattro periodi: proestro, estro, diestro ed anaestro.

Proestro: inizia con un rigonfiamento apprezzabile della vulva e perdite ematiche e termina nel momento in cui la cagna accetta l’accoppiamento. Ha una durata media di 9 giorni circa (variazioni da 3 a 17 giorni) e l’attrazione nei confronti dei maschi e la recettività ad essi vanno gradualmente aumentando con il procedere del proestro.

Estro: il comportamento della femmina, in questa fase, è caratterizzato dalla disponibilità ad accoppiarsi. La coda è portata di lato per favorire la penetrazione. La durata media è di circa 9 giorni (variazioni da 3 a 21 giorni). La vulva è gonfia, ma meno rispetto al periodo precedente. L’inseminazione dovrebbe essere eseguita il primo giorno di estro e ripetuta 3 o più giorni dopo, per garantire la presenza di spermatozoi vitali in qualunque momento in cui vi siano oociti maturi, pronti per essere fecondati. Al contrario dei gatti, l’accoppiamento di una cagna, più volte nello stesso giorno, non sembra offrire maggiori garanzie di successo rispetto ad un singolo coito al giorno. Dopo il 5° anno di età la probabilità di concepimento ed il numero dei nati diminuiscono, mentre tende ad aumentare la mortalità neonatale.

Diestro: questo periodo comincia con il rifiuto del maschio da parte della femmina.

Anaestro: è il periodo che segue il diestro e termina con l’inizio del proestro del ciclo successivo. Ha una durata variabile di 4,5 mesi.
Durata della gestazione: è di circa 66 giorni, con limiti che oscillano fra i 64 ed i 69 giorni.
Previsioni del travaglio: dalle 6 alle 8 ore prima del parto, la temperatura rettale cala di 1,1-1,7 °C. Questa va misurata dalle 2 alle 3 volte al di, durante le ultime due settimane di gestazione. Se non si osservano segni del travaglio evidenti entro le 24 ore dal calo della temperatura rettale, con gravidanza prossima al termine, è bene far visitare il proprio cane ad un medico veterinario.

Fasi del parto
Primo stadio: dura dalle 6 alle 12 ore (a volte anche di 36 ore ed è considerato normale se la temperatura rimane bassa). Verso la fine di questo stadio, si osserva irrequietezza, tendenza a preparare una cuccia, aumento della frequenza e dell’intensità delle contrazioni uterine.
Secondo stadio: dura dalle 2 alle 6 ore, raramente 24 ore. Entro 4 ore dall’inizio di questa fase si osserva il parto del primo feto.
Intervallo tra le nascite: l’espulsione del primo feto in genere è quella che richiede più tempo. In un parto normale, l’intervallo tra un feto ed un altro è di 60 minuti. Fra una nascita e l’altra la mamma può riposarsi fino ad un’ora, “senza presentare contrazioni continue”. Le placente vengono espulse dopo 5-15 minuti dalla nascita di ciascun neonato e vengono mangiate dalla mamma.
Completamento del parto: non è consigliabile che il parto duri per più di 24 ore, a causa di rischi anche gravi che interessano sia la madre che i feti.

Contattare il medico nel caso in cui avvenga uno dei seguenti fatti
* I tempi del travaglio si allungano, o scompaiono le spinte uterine.
* Dopo l’apparente completamento del parto, le condizioni della mamma non ritornano rapidamente ad un livello di normalità (mancanza di appetito, rifiuto ad uscire dalla cuccia, depressione dello stato mentale, ecc).

dottor Massimo Sciannimanico

! Sono vietati in alcun modo la copia, la riproduzione e l’uso di questo documento al di fuori del contesto di questo sito !

325 Risposte

  1. Marco

    Ho uno yorkshire maschio e in questi giorni la padrona di una femmina me l’ha lasciata in casa per l’accoppiamento. Il primo giorno non ci sono stati problemi, ma il secondo giorno (oggi) i cani stanno distanti e non si considerano per nulla. Cosa significa questo?
    Cordiali saluti, grazie
    Marco

    1. giovanni

      Salve dottore volevo chiederle se era possibile vedere se un cane fosse sterile e se avesse avuto un calore in passato. La ringrazio è molto gentile.

    2. Francesco

      Salve dottore l’altro ieri ho portato la mia pitbull ad accoppiare dal maschio ed è andato tutto bene si sono accoppiati e sono stati per circa mezz’ora come si usa dire “attaccati” oggi ho riprovato e lei non era per nulla d’accordo fingeva di morderlo e si lamentava quindi me ne sono andato.Il periodo è quello giusto perché già ci ho provato una volta ma ancora non era pronta anche se si fece montare lo stesso ma inutilmente…ora lei sa che il periodo è giusto di sicuro perché ho aspettato che finissero le perdite di sangue e lei me lo faceva capire proprio che ne sentiva il bisogno e che l’altro ieri si sono attaccati ora cosa faccio?riprovo domani? eppure cosa devo aspettare per sapere se è incinta o meno?

      1. Massimo Sciannimanico

        Gentile signor Francesco, mi pare che lei abbia fatto tutte le cose in modo ortodosso. Però, gli animali non sono autonomi ed è stato dimostrato che esistono antipatie e simpatie che possono condizionare i rapporti fra cani…qualcosa potrebbe essere accaduto e della quale lei non abbi avuto alcuna percezione. Ora, l’unica cosa che è in suo potere è di attendere il 22-23 giorno dall’accoppiamento e di far eseguire una ecografia gravidanza da rbavi colleghi, per svelare l’arcano.
        Saluti cordiali


        Massimo Sciannimanico, DMV
        Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
        Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  2. @ Marco
    Caro Marco, ovviamente dipende da mille fattori, quali la fase esatta del calore (è troppo tardi ?), la componente emotiva (si conoscevano i due cagnolini ?), la presenza di elementi di distrazione (i cani sono lasciati fare da soli, o c’è una folla di gente che li infastidisce ?). Per conoscere il destino di questo “amore”, è necessario che vi rivolgiate ad un medico veterinario in grado di fare uno striscio vaginale e di osservarlo al microscopio, in modo da farvi sapere in quale fase si trova la femmina.
    Fatemi sapere come è andata questa storia d’amore…
    Massimo Sciannimanico, DVM

  3. antonella

    salve io ho una barboncina mini toy ha 5 anni lo presa in un allevamento ke aveva 3 anni la usavano per la riproduzzione. il fatto sta che da quando c’è l’ho io forse e andate in calore perkè si notava .. ma non o mai visto perdite di sangue per cui non riesco ad accorgermene in tempo e non riesco ad avere dei cuccioli e possibbile che non abbiano perdite ematiche o di sangue? distinti saluti antonella

    1. Gentile signora Antonella,
      non tutti i cani presentano le perdite emorragiche classiche, pertanto lei può solo far controllare con esami citologici vaginali nei periodi che ritiene più probabili, ovvero quando la vulva della sua barboncina risultasse particolarmente aumentata in dimensioni, o quando qualche maschietto mostrasse interesse per la femminuccia.
      In base all’esame citologico, bravi colleghi potranno dirle se il cane è in calore ed in quale fase estrale si trova.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Via G. D’Annunzio 241/2
      65127 Pescara
      http://www.clinicaveterinariadannunziana.com

  4. Marta

    Ho una piccola cagnetta di 8 mesi…non ha ancora avuto le mestruazioni ..volevo sapere se è possibile ke rimanga gravida senza aver mai avuto il ciclo??

    cordiali salutoìi!!

    1. Gentile utente,
      cosa molto probabile e che accade con una discreta frequenza, è il mancato rilievo del primo calore nelle femmine di cane. Questo evento, che avviene regolarmente in tutte le femmine, può passare inosservato agli occhi dei proprietari, proprio per la mancanza di alcuni “segni” carattersistici, come le perdite ematiche, il rigonfiamento della vulva e gli atteggiamenti tipici che le cagnoline mostrano in questa fase della loro vita, come lo spostamento della coda, la presenza di uno stato di agitazione, il mostrare interesse per i maschi, ecc.
      Poichè l’accoppiamento fra due cani richiede tempo e la presenza di una fase post accoppiamento tipica, caratterizzata dal fatto che maschio e femmina rimangono vincolati l’uno all’altra, di spalle, per circa una ventina di minuti, se la sua femminuccia fosse “per certo” gravida, sicuramente vi sarà sfuggito tutto quanto detto sopra…ed ora è in dolce attesa !
      Se così non fosse, fatela sterilizzare al più presto ! Cerchi sul sito l’articolo che parla di quest’ultimo argomento (la sterilizzazione) e capirà quanti rischi non farete correre alla vostra amica con una semplice sterilizzazione…
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana
      Pronto Soccorso 24H24
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo
      Viale D’Annunzio, 241/2
      tel. 085-693490
      65124 Pescara (Italy)
      http://www.clinicaveterinariadannunziana.com/

      Struttura affiliata al GruppoCVIT
      – OSPEDALITA’ VETERINARIA PRIVATA –
      http://www.gruppocvit.it

      IF YOU LIKE, VISIT OUR WEB-SITE

    1. Gentile signor Luca,
      in effetti per noi maschietti in generale non ci sono limitazioni legate all’età. Ovviamente, più i cani sono anziani e minori sono le possibilità di riprodursi, ma nessun’altra limitazione in particolare.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  5. manuela

    salve, vorrei sapere quando puo’ essere il periodo giusto per il primo accoppiamento della mia barboncina nana, ovvero se gia con il secondo calore

    grazie

    1. Gentile signora Manuela buonasera.
      Solitamente si consiglia di far accoppiare i cani dal secondo calore in poi e, dunuqe, le potrebbe trovarsi nelle condizioni di far coprire la sua Barboncina nana. Scelga rigorosamente un maschietto non molto grande, per non incorrere in difficoltà al parto e faccia verificare l’avvenuta gravidanza con una ecografia, intorno al 25° giorno. Una settimana prima del parto, faccia fare una radiografia al suo cane, in modo da sapere quanti cuccioli andrà a partorire.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  6. Chiara

    ciao, ringrazio in anticipo per la disponibilità a rispondere alla mia domanda: mia zia ha un cavalier king femmina di 8 anni: dopo tempo di ricerca, scopriamo che un signore è disponibile a far accoppiare il suo cavalier con Lady (la cagnolina). Vorrei sapere se ci siano ancora probabilita di fare dei cuccioli e sapere fino a che età si puo ancora tentare. grazie

    1. Gentile signora Chiara,
      forse otto anni cominciano ad essere tantini…Con questo non voglio dire che non riusciereste a far portare a termine una gravidanza alla vostra Cavalier King, ma intendo che “potrebbero” (il condizionale è d’obbligo) esserci delle complicanze legate alla mamma, od ai cuccioli. Affidatevi ai migliori medici veterinari della vostra zona, per tutto il tempo della gravidanza.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  7. Patrizia

    BuonaserA,ho una femmina di golden retriever di 5 anni,vorrei farà accoppiare,volevo sapere se un maschio di dieci anni e troppo vecchio,grazie

    1. Gentile signora Patrizia buongiorno e perdoni il ritardo della mia risposta…non mi ero accorto della sua mail…
      Direi che, sebbene dieci anni sono tanti in un Rottweiler, non ci sono particolari controindicazioni all’accoppiamento. Certo è che, scegliendo un maschio più giovane, le chance di una gravidanza fertile e sana sarebbero decisamente maggiori.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  8. Fabiana

    Buongiorno, la mia cagna rottweiler è in estro e accetta il maschio (è già stata coperta una volta), ma siccome da striscio vaginale non risulta ancora iniziata l’ovulazione, il mio medico veterinario mi ha sconsigliato di fare comunque monte preventive poichè dice che il maschio, a montare a giorni alterni, cala le proprie prestazioni rischiando di avere meno spermatozoi il giorno dell’effettiva ovulazione. E’ realmente così? Il maschio di cane ha le munizioni limitate? Inoltre, per come si è comportata la cagna (normalmente molto schizzinosa e aggressiva se non è nel periodo “buono”), mi sembra strano che non fosse ancora in ovulazione. Il vetrino può essere stato mal interpretato?

    1. Gentile signora Fabiana buongiorno e perdoni il ritardo della mia risposta…non mi ero accorto della sua mail…
      Il suo veterinario dice cosa scorretta quando le consiglia “monte preventive”…E’ IMPOSSIBILE che una qualsiasi femmina accetti un maschio per un accoppiamento, se non si trovi esattamente nel periodo estrale, ovvero quei magici 5-6 giorni al termine delle prime perdite ematiche…Chissà dove ha studiato il veterinario in questione la ginecologia veterinaria… :-)
      Dunque, SOLO in quei pochi giorni potrà far accoppiare la sua cagnona, sempre che accetti il maschio, che il maschio sia in grado di accoppiarsi, che l’accoppiamento porti ad una gravidanza…
      Ricordi che è la femmina che, solitamente, va dal maschio e non il contrario.
      La saluto cordialmente

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

    1. Gentile signora Simona,
      l’età del suo Beagle non è assolutamente proibitiva per farle affrontare una gravidanza. Si faccia seguire da ottimi medici veterinari, per garantire alla sua amica una gravidanza ed un parto sicuri.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  9. celine

    la mia cagnolina di un anno tre settimane fa ha partorito sei cuccioli.avendo anche un cane maschio volevo sapere se ci sono rischi di un altro accoppiamento.devo sterelizare la cagnetta ma non so quando posso portarla per via dei cuccioli.la ringrazio in anticipo per la sua risposta.cordiali saluti.celine

    1. Gentile signor Mauro,
      dopo un parto, i cani possono tornare in calore dopo circa quattro mesi da parto. Invece, io le consiglio di sterilizzarla e questo sarà possibile quando i cuccioli saranno svezzati, ovvero dopo il 30 giorno (meglio intorno al 45° giorno di vita dei cuccioli).
      Saluti cordiali

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana

  10. Miki

    Salve! Vorrei un consiglio. La mia york shire di 10 anni da qualche giorno è in calore e attira i maschi del vicinato. Ieri per una distrazione è stata coperta da un maschietto misto jack rassel un po più grande di lei. Vorrei sapere se e quali problemi possono esserci per la piccola. È possibile che la gravidanza non cominci anche se i cani sono stati attaccati insieme per 15 minuti? Cosa devo fare in questo caso per non far soffrire la piccola? Il mio veterinario ci sarà martedì. Un’altra cosa lei non ha mai avuto i cuccioli. Grazie.

    1. Gentile signora,
      anche 15 minuti potrebbero essere stati sufficienti e solo un’ecografia eseguita dal 20°-21° giorno potrà fugare ogni dubbio sullo stato di gravidanza o meno della sua cagnolina. Certo l’età è un pò avanzata per avere cuccioli ma oramai, se la frittata è stata fatta, bisognerà affrontare la gravidanza e seguire con attenzione il parto, per evitare problemi legati alle maggiori dimensioni del maschio.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana
      Pronto Soccorso 24H24
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo
      Viale D’Annunzio, 241/2
      tel. 085-693490
      65124 Pescara (Italy)

  11. grazia

    salve sono molto preoccupata per la mia cagnetta di 3 anni e mezzo…più che altro diffidente…alla mia cagnolina il ciclo non le viene puntuale e nel mese di maggio le doveva arrivare, il 1 di giugno 2012 l’ho portata a tosare e c’erano dei cani maschi…il proprietario del negozio ha voluto che la lasciassi…però l’ha tenuta li x più di 3 ore per la tosatura e tualetteria…per sbaglio può essere che la mia cagnetta l’abbiano fatta coprire…anche se non ha il ciclo? grazie

    1. Gentile signora Grazia,
      se un cane non si trova nel giusto periodo riproduttivo, sarà impossibile che accetti un maschio e che dunque possa rimanere gravido.
      Come probabilmente avrà avuto occasione di leggere nel nostro sito od altrove, il consiglio che la migliore scuola veterinaria internazionale dà ai proprietari di animali è di sterilizzare e quanto prima possibile i propri cani e gatti, per evitare una numerosa sequela di problemi medici, anche molto gravi per la loro salute.
      La saluto cordialmente

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  12. Jennifer

    Buonasera Dottor Sciannimanico, in questi giorni stiamo cercando di far accoppiare la nostra staffordshire bull terrier con un altro cane della stessa razza, entrambi hanno 2 anni di età e sono entrambi alla prima esperienza di monta, la canina è al 9 giorno dalla comparsa di perdite ematiche quindi dovremo essere nel periodo dell’estro, l’8 giorno il maschio ha provato, lei per un pochino ha accettato poi per tutto il resto della sera non hanno riprovato, questa sera cioè il 9 giorno sono stati tutta la sera a provare ma dopo un pò che sono in penetrazione, lei o lui si stacca e non rimangono attaccati, cosa significa? sono vicini al momento? lei non lo vuole? possiamo fare qualcosa per aiutarli? la ringrazio molto.

    1. Gentile signora Jennifer,
      fintanto che le perdite saranno presenti, la femmina non accetta il maschio; al termine delle perdite, vi saranno alcuni giorni utili, solitamente 4-5, nei quali invece è possibile l’accoppiamento.
      Però non è detto che, soprattutto in giovani animali alle prime esperienze, l’accoppiamento possa riuscire e nulla c’è che voi possiate fare per “favorire” tale unione, se non quella di lasciare da soli o vigilati in modo discreto i due spasimanti.
      Se questo calore salterà, potrete provarci in modo naturale al prossimo, oppure potrete rivolgervi presso medici veterinari esperti, in grado di eseguire la discretamente difficile inseminazione artificiale.
      La saluto cordialmente

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Gentile signora Fabiana, solitamente i maschi di cane possono essere sessualmente pronti intorno all’8°- o decimo mese di vita. Invece, è raccomandabile portarli all’accoppiamento dopo il 15-18 mese di età.
      In bocca al lupo per i suoi progetti.
      Saluti cordiali

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  13. sarah

    buonasera, io ho un labrador di 6 mesi..ieri sera si è isolata x massimo mezz’ora con un bull terrier di 3 mesi subito dopo ho trovato delle gocce di sangue x terra, ma senza trovare alcuna ferita in entrambi i cani e quindi volevo sapere se c’era la possibilità k combinazione la cagna ha iniziato il periodo mestruale e quindi potrebbe essersi accoppiata! :( oggi comunque non ha avuto perdite e gli organi genitali dei cani non erano rigonfiati! Grazie in anticipo x la risposta! :)

    1. Gentile signora Sarah, vorrei confortarla perchè è molto improbabile che un cane immaturo sessualmente, come il Bull terrier di tre mesi, abbia potuto realizzare il fattaccio…Per sua sicurezza, al 25° giorno dalla data in questione faccia eseguire una ecografia da mani esperte che fugherà ogni suo dubbio.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  14. giuseppe c

    salve, ho una femmina border collie di 6 anni, è nella fase di calore e sto cercando di farla accoppiare con un maschio di stessa razza, oggi ho assistito all’accoppiamento e sono rimasti attaccati per almeno 15 min, volevo sapere se è sufficiente per restare gravida o devo lasciarla ancora insieme per altri accoppiamenti. premetto che stanno insieme da piu di 3 gg quindi non escludo che già altri accoppiamenti. grazie per la risposta e complimenti per il sito

    1. Gentile signor Giuseppe, ovviamente anche un solo accoppiamento può essere proficuo la fine di una gravidanza, ma è buona norma cercare di ottenere più accoppiamenti possibili. Dunque, fino a quando la femmina acconsentirà le avance del maschio, lasciate fare.
      Saluti cordiali ed auguri


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  15. Pasqua

    Gentile Dottore, ho una cagnetta setter inglese di 6 anni compiuti a giugno che abbiamo fatto accoppiare in autunno. L’ultimo calore è stato il 16 ottobre e purtroppo non abbiamo segnato la data in cui si è accoppiata. Dall’ecografia della settimana scorsa abbiamo visto due cuccioli, di cui uno più grande e già in posizione, in più la mia cagnetta ha la montata lattea dal 23 dicembre. E’ la sua prima gravidanza. Il veterinario la settimana scorsa ci ha assicurato che sta bene e visto che non ricordiamo il giorno dell’accoppiamento,potrebbe partorire da un momento all’altro. Secondo i nostri sfocati ricordi è stata fatta accoppiare a fine ottobre. Può essere che ritardi la gravidanza? Ogni giorno viviamo impazienti di vedere i cuccioli. Cosa ne pensa? Potrebbero verificarsi problemi o possiamo stare tranquilli?
    Saluti e grazie mille per l’attenzione

    1. Gentile signora Pasqua, la gravidanza del cane dura dai 58 ai 63 giorni. Dunque, quello che può fare è di rivolgersi presso bravi medici veterinari, i quali certamente eseguiranno una radiografia per conoscere l’esatto numero dei cuccioli ed il loro posizionamento nell’utero ed una ecografia, per vedere la vitalità dei cuccioli. Una volta cominciate le doglie, seguite “con discrezione” la mamma ed assicuratevi che i cuccioli vengano espulsi al massimo con due-tre ore di distanza l’uno dall’altro; altrimenti, subito portare la vostra cagnona presso una ottima clinica veterinaria.
      In bocca al lupo !


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  16. Serena

    Gentile Dottore,Ho una Bull terrier femmina che farà 4 anni il 15 di luglio…avevo intenzione di farle fare una cucciolata,ma volevo prima togliermi qualche dubbio, dato che in molti mi hanno terrorizzata dicendomi che: la cagnetta ormai era grande…che nei bull terrier ci sono molti rischi durante il parto ecc…
    Tengo molto a farle fare almeno una cucciolata,ma non vogli assolutamente rischiare che le succeda qualcosa…lei cosa ne pensa?può darmi un suo parere?grazie mille

    1. Gentile signora Serena,
      per cominciare perdoni il ritardo della risposta, ma ho avuto problemi con il server. In effetti questa è una realtà, ovvero di poter andare incontro a distocie del parto (difficoltà di diversa natura), che alla fine necessitino di parti cesarei. Però, a lei basterà far eseguire tutta la gravidanza da bravi medici veterinari, che al 21-22 giorno eseguano una ecografia di conferma di gravidanza, che le consiglino i giusti alimenti da far assumere alla sua amica, che intorno al 52-55 giorno facciano una radiografia dell’addome, per confermarle il numero di cuccioli presenti e da aspettarsi e che le garantiscano un eventuale intervento d’urgenza (anche notturno) in caso di difficoltà al parto.
      Se lei già sa di poter essere supportata da un team medico-chirurgico all’altezza, vada tranquilla e faccia accoppiare liberamente la sua cagnona, magari prediligendo un maschio di piccola taglia. Ne approfitti poi per far sterilizzare la cagnona in caso di cesareo…si eviterà di andare incontro a tutta una serie di problemi legati all’apparato genitale femminile.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  17. eleonora

    Gentile dottoressa io ho un cane femmina di 3 anni che vorrei fare accoppiare … una volta accoppiata rischia di avere dei tumori se non sterilizzata ? mi dia un consiglio la prego :-)

    1. Gentile signora Eleonora,
      la sterilizzazione delle femmine di cane e gatto hanno come scopo principale proprio quello di ridurre l’incidenza di tumori mammari e di eliminare la possibilità di patologie (infettive e tumorali) alle ovaie ed all’utero.
      Dunque, credo che possa essere serena sulla bontà della scelta di sterilizzare il suo cane da lei presa.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  18. Katia

    Gentile dottore,
    ho una yorkshire di 8 mesi al primo calore.
    Avendo già un maschio in questo periodo li tengo separati perchè non desidero farli accoppiare.
    Quanto tempo devo aspettare prima di poterli far stare di nuovo insieme? Il calore è iniziato 15 giorni fa con delle perdite che durano ancora.

    1. Gentile signora Katia,
      un calore “normale” in un cane dura approssimativamente 18-21 giorni. Nei primi 7-9 giorni circa, si osserva la presenza di sangue e, non appena questo tende a scemare, li si apre una finestra utile di circa 7-9 giorni (estro), nei quali la femmina accetta il maschio e durante i quali è possibile l’inseminazione. Dunque, strano è che dopo tanti giorni ancora siano presenti le perdite ematiche…Consideri anche che, in caso di cisti ovariche, tutto il periodo può essere alterato in durata e caratteristiche (certamente, la sua cucciola di otto mesi non sarà affetta da alcuna patologia).
      In ogni caso, le sconsiglio di farla accoppiare così giovane, rinviando tale evento al secondo od al terzo calore. Scelga sempre maschi di piccola taglia, per non correre il rischio di distocie (problemi) al parto.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  19. christel

    salve, ho una femmina di bouledogue di tre anni e vorrei farla accoppiare per la prima volta….vorrei sapere se faccio bene a farla accoppiare con un cane di otto anni o è troppo vecchio?

    1. Gentile signora Christel perdoni il ritardo della mia risposta.
      Il problema potrebbe esserci se la femmina fosse anziana; nel suo caso direi che rischi non ce ne sono affatto.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  20. maddalena terrasi

    Gentil dottore, io ho una yorkshire di 2 chili ed ha 2 anni e in calore da 3 giorni con perdite di sangue quale sarebbe il giorno ideale x l’ accoppiamento? e se il maschi e + grande di lei ( dai 3 chili ai 3 e mezzo) e pericoloso?

    1. Gentile signora Maddalena perdoni il ritardo della mia risposta.
      L’accoppiamento deve avvenire quando la cagnolina è in estro, ovvero al termine delle perdite ematiche ed il tempo a disposizione è di circa 6-7 giorni.
      In un cane toy come il suo, eviterei “accuratamente” di scegliere un maschio più grande, perchè i rischi di distocia al parto (problemi durante il parto) sarebbero elevati.
      Ancora mi scusi per il ritardo con il quale ho risposto.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  21. Francesca

    Gentile Dottore, ho una cagna meticcia di taglia medio grande incrociata da un pastore belga e un tedesco di 7 anni e mezzo, è in ottima salute e vorremmo farla rimanere incinta con un golden retriever di 2 anni….essendo la sua prima gravidanza vorremmo sapere se è sconsigliata per via dell’etá e in caso se puó portare a una morte in etá piú vicina della nostra cagna….attendo gentile risposta cordiali saluti

    1. Gentile signora Francesca,
      7 anni sono tanti ed una gravidanza potrebbe dare problemi…Se proprio desiderate farla accoppiare, rammentatevi di far eseguire degli esami del sangue e delle urine, una visita cardiologica accurata, una prima ecografia al 21° giorno dall’accoppiamento (per verificarne la gravidanza) ed una radiografia intorno al 53-55 giorno (per verificare numero e posizionamento dei feti). Ovviamente, vi consiglio di affidarvi a medici veterinari bravi e competenti.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  22. Attilio

    Salve la contatto per un’ informazione DERVREI STERILIZZARE LA MIA CARLINA IL GG 03/04/13 ma e’ entrata in calore il 09/03/13 ho contattato il veterinario e mia ha detto che si puo’ fare l’intervento , voi cosa ne pensate’
    grazie

    1. Gentile signor Attilio,
      mi dispiace risponderle solo ora…Di solito noi evitiamo, qualora possibile, di intervenire su cani in calore; ma questo non preclude la possibilità di eseguire, con attenzione, la chirurgia ugualmente anche in quel periodo particolare.
      Spero, ovviamente, tutto sia andato per il meglio !
      Perdoni il ritardo della risposta e, nel caso avesse ancora necessità di chiedere informazioni veterinarie, vada sulla home page del sito e compili il form apposito; le risponderò molto più velocemente !
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  23. mary

    Salve a tutti! La mia cagna di nome leika. Di. 9 anni Purtroppo ogg i mi ha lasciata. Non sapevo fosse gravida. Non era cambiata assolutamente fisicamente. Oggi ho trovato. Macchie di. Sangue nel pavimento. Un cucciolo. Morto. E anche. Lei morta. Non me lo riesco a. Spiegare. Potete. Aiutarmi a capire meglio grazie

    1. Gentile signora Mary,
      la gravidanza ed il parto rappresentano momenti estremamente pericolosi per una gestante, che sia donna od animale ed i decessi a causa di distocie del parto (problemi legati al momento stesso del parto) non sono così rari.
      Ovviamente, il fatto che la gravidanza della sua cagnolina non sia stata da lei rilevata rappresenta un fatto importante, anche perchè non conoscendo il numero dei feti o la loro dimensione, il parto potrebbe essere iniziato durante la sua assenza e subito interrotto per difficoltà nell’uscita di un cucciolo, con conseguente decesso per emorragia della mamma…ma sono solo supposizioni…solo una autopsia avrebbe potuto chiarire cosa è andato storto.
      Scrivendole il mio profondo dispiacere per quanto accaduto, la saluto cordialmente.


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  24. barbara

    Salve. vorrei sapere una domanda che potrebbe sembrare banale ma non essendo a conoscienza del tutto su questo preferisco rivolgermi a voi, chiedevo se un cane di taglia grande potrebbe accoppiarsi con uno di taglia piccola.. grazie.

    1. Gentile signora Barbara,
      questo potrebbe essere molto pericoloso, soprattutto per la mamma ed al momento del parto. Infatti, se i nascituri superassero determinate dimensioni, potrebbero non passare nel canale del parto, rendendo lo stesso una urgenza con necessità di un cesareo.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  25. annalisa

    salve, la contatto perchè la mia barboncina toy ha avuto il suo primo calore a settembre, ed ora aspetto il suo secondo calore ma non gli arriva devo preoccuparmi del ritardo? in più non riesco a farle fare i suoi bisogni fuori perchè si è abituata sulle traversine posso stare fuori anche 12 ore e lei trattiene c’è un modo per farla abituare fuori casa? grazie.

  26. buongiorno, ho un golden retriever femmina di quasi 9 anni che però non dimostra affatto.In questi giorni è in calore, lei ha già avuto 3 gravidanze l’ultima 3 anni fa e mi piacerebbe farla accoppiare.Potrebbe crearle dei rischi oppure no? Le altre gravidanze sono state perfette nel senso che non ha mai avuto nessuna complicazione.
    Grazie,
    Rossana

    1. Gentile signora Rossana,
      in effetti è un cane anziano e qualche problema potrebbe verificarsi.
      L’importante, se proprio non potete farne a meno, è che vi facciate supporare da medici bravi e disponibili ad intervenire a qualsiasi ora, anche in piena notte.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  27. Antonella

    Buon pomeriggio a tutti…in particolare al Dott. Massimo che è sempre così disponibile consigliandoci come è meglio agire con i problemi che abbiamo con i nostri piccoli amici.
    Dottore io le chiedevo un consiglio riguardo i miei piccoli shitzu…Ho un maschietto di 10 mesi ed una femminuccia di 7 anni, stamattina sono uscita di casa e ritornando (dopo circa mezz’ora) li ho trovati “attaccati”. La femminuccia non presentava più perdite da almeno 3 anni ormai,e non mi ero accorta che fosse in fase estro.La mia domanda è questa: visto che il maschio è così piccolo di età può compromettere la riuscita della gravidanza o visto che li ho trovati “attaccati” è sicuro che lei sia in dolce attesa? Ci possono essere problemi vARI PER i cuccioli? Grazie in anticipo per la risposta…

    1. Gentile signora Antonella grazie per i suoi complimenti !
      A dieci mesi un maschio potrebbe assolutamente coprire una femmina in calore e metterla in cinta. A questo punto, il mio consiglio è di aspettare il 21°-23° giorno dall’accoppiamento e di far eseguire, da mani esperte, una ecografia per verificare lo stato della femmina.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  28. giusy

    Salve,mi chiamo giusy e vorrei farle delle domande,da un mese mi hanno regalato una yorkshire di quasi 4 anni,e chi me l’ha regalata,mi ha detto che non si è mai accoppiata,e quindi non ha mai avuto dei cuccioli.Io da qualche giorno noto delle stranezze su di lei,tipo che si avvicina al mio piede ,e si sposta la coda,ma ho anche notato che non ha il ciclo,quindi non so se potrebbe essere in calore!ma se gli netto un maschio della stessa razza,vicino,potrebbe accoppiarsi anche senza aver avuto il ciclo?poi un altra domanda…quando me l’hanno portata,gli mancava del pelo,dalla parte posteriore,e un po dalla schiena,e il veterinario ha detto che deve essere stato i petti di pollo che mangiava che gli avevano fatto allergia,può essere?risponda sulla nia email grazie

  29. Mario

    Buona sera dottore, io ho un rottweiller di 5 anni e ben due settimane fa ha coperto una cagna rottweiller anche lei, ora il padrone mi chiama( dopo due settimane) e mi dice che sarebbe meglio che riprovassimo perchè la sua cagna ha delle perdite di sangue, e il suo vererinario sostieme che è meglio farla coprire di nuovo!! Io Le chiedo sono normali quelle perdite di sangue?? Dopo tutto questo tempo secodo Lei è corretto farla coprire nuovamente?? Grazie saluti mario

    1. Gentile signora Mario, perdoni il ritardo della mia risposta.
      Dopo due settimane, come correttamente da lei sospettato, non c’è più nulla da fare !
      Il tutto dovrà essere rinviato al prossimo calore.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  30. Simona

    Buona sera dottore, sono proprietaria di una Terrier Nero Russo, l’ho fatta coprire per la prima volta dopo aver eseguito il tasso del progesterone. La cagna ha tre anni ed è alla prima esperienza di monta, ha un calore con abbondanti perdite ematiche che durano per tutto il periodo che va dai 21 ai 26 gg.
    Il giorno dopo la seconda monta effettuata il 13 e 14 gg le perdite ematiche sono scomparse nel giro di 12 ore quasi completamete ed il turgore della vulva si è ridotto del 50% ma senza scomparire del tutto.
    la mia domanda è se tale improvvisa scomparsa, anomala per il calore della mia cagna,può essere considerata un evidente segno di gravidanza o può essere legata ad una precoce ed anomala fine del calore.
    grazie dell’attenzione Simona

    1. Gentile signora Simona, l’unica possibilità che lei ha ora di sapere se l’accoppiamento è o meno andato a buon fine è di aspettare il 21° giorno e fare una ecografia gravidanza.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  31. piero

    salve io ho un cane in gravidanza e oggi a compiuto 62 giorni di gravidanza,misuro la temperatura e oscilla cioe fa sale e scendi dai 37g hai 36g e normale

    1. Gentile signor Piero, sembrerebbe la giusta temperatura per iniziare il parto. Se, però, non dovesse cominciare per domattina, allora le consiglio vivamente di far visitare la sua amica per un controllo delle sue condizioni pre-parto.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  32. maria

    Buona sera dottore ho un problema la mia cagnolina di 1 anno e mezzo labrador è on calore e credo proprio sia la fase cruciale oggi in cane è entrato dentro il canile appena ci ha visto è scappato ma non sappiamo se sono arrivati ad accoppiarsi cosa che non sarebbe il caso avvenisse mo consiglia di usare le punture per evitare una gravidanza indesiderata? Ci sono dei segnali che mi possono fare capire che l accoppiamento è avvenuto

    1. Gentile signora Maria, esiste un farmaco che può essere dato per far abortire il proprio animale, il cui nome è Alizin.
      Vada dal suo medico curante e chieda informazioni, sempre che il rischio che l’accoppiamento sia avvenuto abbia concretezza.
      L’assenza del proprio animale per qualche minuto, non può far sospettare alcun accoppiamento indesiderato; invece, se il cane è mancato per più ore, allora i sospetti potrebbero essere fondati. Rammenti che solo dal 21°-22° giorno dall’accoppiamento sarà possibile far eseguire un’ecografia per individuare la gravidanza.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  33. LARA DI TOMMASO

    Bungiorno dottore, ho un cane shitzu di un anno molto vivace ma anche molto dormiglione e coccolone. vorrei farlo accoppiare ma non da segni di interesse minimo. Che fare? può essere che non sia ancora pronto sessualmente? La ringrazio anticipatamente
    Di Tommaso Lara

    1. Signora Lara, trovo solo ora la sua mail…mi dispiace del ritardo.
      Di solito ad un anno i maschi sono considerati maturi; dunque, se il suo Shitzu presenta entrambi i testicoli nello scroto e, nonostante ciò, non risulta attratto dalle femmine, si può solo immaginare che il suo livello di testosterone nel sangue non è così alto come in altri animali. Però, in questo caso, non c’è nulla da fare se non provare e riprovare a fargli incontrare femmine in calore.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  34. jenny

    Dottore ho fatto accopiare la mia coker di quasi due anni il primo calore si sono accoppiati x due volte sono rimasti attaccati ma lamia cagnolina nn e rimasta incinta adesso al secondo calore lofatta riaccopiare pero questa volta e successo solo una volta al 14 giorno e poi nn si e fatta piu toccare se nn dovrebbe andare a buon fine potrebbe essere sterile la mia cagnolina? Xche il maschio a gia avuto accopiamenti andati a buon fine grazie anticipato

    1. Gentile signora Jenny,
      potrebbe essere pochi due soli accoppiamenti (anche se, a volte, sono sufficienti). Se anche questa volta la cagnolina non rimanesse gravida, si potrebbe però prendere in considerazione la possibilità che vi sia qualche problema. Provi a far stare insieme il maschio e la femmina per più giorni, in modo da aumentare le volte in cui possano accoppiarsi.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  35. LARA DI TOMMASO

    NOTO CON MOLTO DISPIACERE CHE NON MI E’ STATA DATA RISPOSTA!MOLTO PROBABILMENTE NON E’ UN ARGOMENTO INTERESSANTE! FA NULLA GRAZIE UGUALMENTE.
    DI TOMMASO LARA

    1. Gentile signora Lara,
      mi dispiace ma non mi è arrivata alcuna sua mail. Io rispondo a tutti, le assicuro che è così…
      Mi invii nuovamente la sua mail e le risponderò.
      Saluti

  36. Monica

    Buongiorno gentilissimo dott Marco, chiedo cortesemente un suo parere avendo una grande ansia …
    La mia chihuahua di 16 mesi al 10 e 11 gg di calore l abbiamo fatta accoppiare con un chihuahua, son rimasti attaccati 15 minuti alla volta.
    Lei il primo gg ringhiava un po’, la seconda volta meno.
    Nonostante l accoppiamento continua ad avere le perdite ematiche, seppur meno abbondanti ma ci sono.
    Vengo al problema .
    Oggi e’ scappata da un buco e l abbiamo trovata a giocare e farsi leccare da un border collie.
    La vulva non era infiammata o strana, lei si faceva leccare lui la montava andando ovviamente a vuoto, lei sgattaiolava da sotto la pancia !
    Gente che li ha visti assicura sia stato così, ma lei sembrava gradire le l coccole del cane .
    Oggi e’ il 15 gg di calore e le perdite sono ancora evidenti e rosse .
    Il cane era evidentemente ancora molto arzillo e “alla ricerca, quando io so che dopo un eventuale accoppiamento il maschio per un po’ perde interesse (sbaglio?).
    Secondo lei ci potrebbe essere rischio ? Sia contando il gg del ciclo calcolando che la mia chihui e’ stata già accoppiata 4 gg fa ?
    Il fatto che abbia ancora accettato le “coccole” e che abbia le perdite fanno pensare che non sia incinta ?
    La ringrazio enormemente.
    Spero riesca a togliermi quest ansia !
    Cordiali saluti
    Monica .

    1. Gentile signora Monica,
      la possibilità che un Border Collie si possa accoppiare con una Chihuahua è virtualmente impossibile. Invece, la possibilità che un maschio “senta” la sua piccola in calore è assolutamente normale. Sulla riuscita dell’accoppiamento con il maschio di Chihuahua, invece, non è possibile ancora dir nulla; potrà far eseguire una ecografia di controllo, trascorsi almeno 21-22 giorni dall’accoppiamento. In questo modo potrà verificare se la sua piccola è o meno rimasta gravida. Rammenti che questa razza, almeno molto spesso, presentano problemi di parto; dunque, quando inizieranno le doglie, allerti il suo veterinario e si assicuri che effettua un servizio di reperibilità “funzionale” anche notturna, in modo che alla minima difficoltà si potrà intervenire con un cesareo.
      Giusto per la precisione, mi chiamo Massimo e non Marco :-)
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  37. mery

    Salve dottore Massimo Sciannimanico, le scrivo perché sono un po preoccupata per la mia Maltesina.. ha compiuto 2 anni da poco e ha i calori un po irregolari non capisco il perché la vorremmo fare accoppiare adesso ma lei purtroppo non riesce a socializzare con nessun altro cane mi sembra che abbia dei problemi e questo mi preoccupa ultimamente mangia molto poco ed ha pure vomitato e ho controllato pure le feci e risultano in po molli, vorrei vederla giocare con altri cagnolini ma niente é molto irrascibile e vorrei capire il perché penso che sara difficile farla montare mi dia un consiglio grazie

    1. Gentile signora Mery, le consiglio di cercare nella sua città una clinica veterinaria presso la quale svolga la sua professione un bravo medico comportamentalista. Sono certo che il/la collega sarà in grado di darle tutti i consigli del caso, migliorando la socializzazione della sua Maltesina.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  38. laura

    Buongiorno Dottore,
    ho uno staffordshire bull terrier di 14 mesi maschio. Volevo sapere se è presto per farlo accoppiare o se c’è un’età piu’ indicata.
    grazie mille

    1. Gentile signora Laura,
      sebbene il suo cangnolino sia considerato per la sua età maturo per un accoppiamento, il consiglio è di attendere magari il compimento del 18° mese di età, in modo da considerarlo un adulto a tutti gli effetti.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  39. maria

    salve dottor massimo
    ho un paio di domande da porle!!ho una meticcia di 7 mesi che ho cominciato il primo calore da 15 giorni e 2giorni fà e riuscita a scavalcare il cancello ed e sparita per quasi 3 ore!!al rientro a casa continuava a leccarsi!!sono al mio primo cane e attualmento sono molto in ansia perchè ho paura si sia fatta montare!!stavo aspettando il primo calore per farla sterilizzare!!volevo sapere se essendo cosi giovane ci siano dei rischi per la mia cucciola se l’accoppiamento ci sia stato e ci sia in atto una gravidanza!!aspetto cordiale risposta
    Distinti saluti maria

    1. Gentile signora Maria, certamente non troverà mai nessun medico veterinario sensato che le possa “garantire” che l’accoppiamento non sia avvenuto. La migliore delle cose da fare è di organizzare la sterilizzazione entro una settimana, rivolgendosi ad una clinica veterinaria di fiducia delle sue parti, risolvendo in modo definitivo il suo problema (la credenza popolare che dice di attendere la comparsa del primo calore è assolutamente infondata. Anzi, la scienza ci invita a sterilizzare i cani ed i gatti prima della comparsa del primo calore, fatto questo che ridurrebbe percentualmente ancora di più le possibilità di comparsa di tumori mammari in età adulta). Ci sarebbe anche la somministrazione di farmaci ormonali, in grado di antagonizzare il progesterone endogeno, causando aborto…ma il farmaco potrebbe avere degli effetti secondari, quali la comparsa della Piometra (infezione dell’utero), che richiederebbe una chirurgia d’urgenza che consiste nella sterilizzazione del cane.
      A questo punto, credo che la migliore delle soluzioni sarebbe la prima che le ho proposto.
      Sperando di aver soddisfatto la sua domanda, la saluto cordialmente.


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  40. Chiara

    Gentile Dott.Sciannimanico mi piacerebbe avere un suo parere su una grossa titubanza che mi assilla da mesi.Ho una maltesina di 2,200 kg che ha appena compiuto 6 anni,del tutto legata a noi della famiglia(“umanizzata”) e disdegna qualsiasi cane si trovi a passarle accanto.la scorsa estate c’è stato un tentativo di accoppiamento(presso i suoi allevatori)fallito in primis perché i cani non si “attraevano” e successivamente,si è tentato con l’inseminazione artificiale,fallita anch’essa per lo scarso eiaculato del maschio e per gli ultimi giorni del calore della mia cagnetta.La cagnetta ha in seguito avuto perdite ematiche “nerastre” per circa due mesi(aborto?si è pulita l’utero?)fino a riassestarsi.Ora è nervosetta e lentamente sta preparandosi x il prox calore.Ho trovato un maschietto della sua stessa taglia,pesa 1,900kg,due tentativi di socializzare ma lei non è propensa,spero sia perchè non è in calore,come mi consiglia di procedere?è troppo adulta la mia cagnetta x avere i suoi primi cuccioli?l’ultima cosa che voglio è farla soffrire!ma ci tenevo a tenere un suo figlioletto x me!lascio tutto al caso o forzo le cose?la prima esperienza è stata traumatica (x me soprattutto,x come hanno agito gli allevatori)Ora mi trovo a scegliere se fare il bis con gli allevatori perchè hanno cuccioli ancora piu piccoli o tentare la sorte con questo che ho trovato io!Grazie

    1. Gentile signora Chiara, spesso capita che alcune femmine (soprattutto adulte) rifiutino il maschio, senza possibilità alcuna di riuscire nell’accoppiamento spontaneo. A questo punto, lei ha sole due soluzioni percorribili, ovvero l’inseminazione artificiale (con delle possibilità di riuscita esclusivamente se si affiderà a personale medico MOLTO competente), oppure rinunciare al suo progetto (e magari far sterilizzare la sua amica). Ricordi solo che, superati i sei anni, sconsiglierei l’accoppiamento in un cane di piccola taglia, per via delle possibili complicazioni associate alla gravidanza, quali la reale possibilità di dover ricorrere ad un cesareo.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  41. stefania

    Salve Dott. le scrivo perchè vorrei chiederle un parere sul mio cane di 3 anni, un bouledogue francese maschio. Giá dall’anno scorso ho deciso di farlo accoppiare con una femmina della sua stessa razza e etá. Entrambi godono di buona salute e non hanno difetti fisici della razza. Durante il precedente calore li abbiamo fatti incontrare al diciannovesimo giorno dall’inizio delle perdite ematiche della cagnolina perchè purtroppo prima non ci conoscevamo e infatti nonostante la monta andò a buon fine per tre volte la cagnetta non rimase in attesa e ci dissero a causa probabilmente dell’ovulazione giá passata. Quest’anno ci siamo perciò messe d’accordo per farli incontrare sin da subito. Il problema è questo: si stanno vedendo dal quarto giorno ma con scarsi risultati…il mio cane ha tentato pochissime volte di montarla e ora che diamo al tredicesimo giorno dal calore sembra totalmente disintrressato, si ritrae nonostante lei lo stuzzichi e rimanga ferma in posizione con i genitali alti. Vorrei sapere come mai e da cosa può dipendere tale comportamento visto che si conoscono e nel precedente calore si sono accoppiati. La cagnolina ha ancora delle perdite però più chiare..vorremo capire come comportarci. Nell’attesa di una sua risposta la ringrazio

  42. Mirco

    Gent. Sign. Sciannimanico,
    ho un Jack Russel Terrier femmina di 3 anni.
    Ha cominciato la fase di proestro il 1 di Febbraio e le perdite sono rallentante il 14. Già dal 13 Febbraio accettava il maschio con il comportamento tipico. Facendogli fare lo striscio vaginale il 15 Febbraio, la Dott.ssa veterinario ha identificato un proestro tardivo,consigliandomi di attendere un paio di giorni e portando comunque la cagnetta al maschio. Oggi, la mia Jack russel si è dimostrata aggressiva e verso il maschio,ma ancora h apiccole perdite di colore rosato. Il maschietto è ancora “incapace” logisticamente parlando :) quindi non abbiamo la certezza dell’avvenuto rapporto con tutti i crismi, essendo per entrambi la prima monta. Quanta possibilità c’è che sia in dolce attesa? Ma sopratutto, non è strano questo comportamento visto che i giorni dell’estro dovrebbero essere proprio questi?

    Grazie in anticipo della risposta,
    Distinti Saluti
    Mirco

    1. Gentile signor Mirco,
      come spesso scrivo su queste pagine, non sempre l’accoppiamento “a tempo” che cerchiamo di ottenere dai nostri animali riesce quando lo vogliamo e questo per mille ragioni.
      Per sapere se un accoppiamento fruttuoso sia avvenuto nella sua piccola amica, dovrà attendere il 21°-22° giorno dall’accoppiamento per poi rivolgersi a bravi colleghi medici veterinari, i quali eseguiranno una ecografia addominale che svelerà l’arcano.
      Mi faccia sapere se le fa piacere.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  43. Luisa

    salve dottore, da un po’ di mesi mi sto prendendo cura di una cagnolina randagia (premetto che questa cagnolina si avvicina solo a me però non si é. fatta mai toccare) dunque lei ha avuto 2 cucciolate partorite rispettivamente il 23 marzo 2013 e il10 ottobre 2013. la mia domanda é quando andrà di nuovo in calore? dimenticavo sono 10 giorni che l’ho portata in campagna. inoltre saprebbe dirmi se se ho individuato il giusto periodo e per quanto tempo ancora devo tenerla? la ringrazio per l’attenzione e in attesa di una vs risposta le auguro buon lavoro

    1. Gentile signora Luisa, solitamente i calori nelle femmine di cane si palesano in primavera ed in autunno, ma a volte le tempistiche sono diverse. Quello che lei potrebbe fare, per la salute della sua nuova amica e per evitare di trovarsi a gestire una colonia di cuccioli, è di farla sterilizzare da bravi medici veterinari, risolvendo alla radice il problema, dando anche serenità alla cagnolina e risolvendo una discreta quantità di potenziali problemi medici futuri.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  44. Khalid

    Buongiorno.
    Vorrei farle una domanda riguardante l’accoppiamento dei cani, ed i problemi legati all’età di questi. ( se ce ne possono essere).
    Io ho un Dogo Argentino femmina, che vorrei far riprodurre con un maschio della stessa razza (bellissimo) che ha 11 anni.
    Ecco, potrebbero esserci problemi dopo la nascita?
    Le probabilità di concludere con successo l’accoppiamento si abbassano se il partner (maschio) è vecchio?
    Premetto che questo cane, nonostante l’età, non presenta alcun problema particolare. Ovviamente gli acciacchi ci sono, non è più agilissimo.
    L’interesse nei confronti della mia Nala è evidente, quindi mi interesserebbe avere un parere medico, prima di farli accoppiare.
    Ringrazio anticipatamente per la risposta,
    Saluti.

    1. Gentile signor Khalid, l’età del cane maschio può solo far si che, a causa di una possibile riduzione degli spermatozoi, la monta non produca una cucciolata. Però nulla vieta di provare, se è questo che lei desidera. Invece, nel caso il cane anziano fosse stata la femmina, allora i problemi al parto avrebbero certamente sconsigliato di scegliere una cagna così anziana per l’accoppiamento.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  45. davide

    Salve,
    Vorrei farle una domanda che riguarda l’accoppiamento.
    Io ho un labrador maschio di 2 anni e mezzo, cosi una ragazza avendo una labrador femmina quasi sua coetanea mi ha chiesto il maschio per una monta, (La femmina aveva già avuto una cucciolata mentre x il mio labrador maschio era la prima volta), cosi la ragazza mi ha portato il suo cane a casa mia visto che è la femmina ad andare dal maschio, lasciandomela anche tutta la notte e durante l’accoppiamento ho notato che x ben 3 volte (quelle che ho potuto vedere io e non so se di notte sia successo qualcosa visto che i cani sono fuori) il maschio dopo aver creato il nodo il mio maschio sembrava come se piangesse e dopo 10 secondi si è staccato.
    Secondo lei dottore in questo poco tempo la femmina potrebbe essere rimasta incinta?
    E poi perchè il mio labrador maschio una volta creato il nodo faceva quel verso di dolore e si staccava??? La ragazza che mi ha portato la femmina poi mi ha detto che nell accoppiamento precedente l altro maschio era rimasto quasi mezz ora attaccato.

    Aspetto una suo risposta e la ringrazio.

    1. Gentile signor Davide, non credo che il breve accoppiamento abbia portato i desiderati effetti che voi cercate.
      Non so se, durante la notte, vi sia stato qualche altra monta più efficace, ma la risposta potrete averla dal 21-22 giorno dall’accoppiamento, facendo eseguire sulla femmina una diagnosi ecografica di gravidanza.
      In bocca al lupo


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  46. Dylan

    Salve Dottore, vorrei farle una domanda sull’accoppiamento tra cani di razze diverse. Io ho al momento un bel maschio Labrador puro, di 6 anni, e siccome la sua compagna ahimè è deceduta il mese scorso sono intenzionato a prendere un altro cane femmina, ma vorrei prendere un cane da guardia, una Rottweiller oppure una Bullmastiff. Mi sa dire se verrebbe una buona cucciolata mischiando questi tipi di cane? E quale sarebbe meglio tra le due femmine?
    In attesa di una Sua risposta, porgo cordiali saluti. Dylan

    1. Gentile signor Dylan, con un Rottweiler potrebbe essere più facile l’accoppiamento, poichè anche una femmina di Bullmastiff potrebbe risultare davvero grande per il suo Labrador. Per quanto riguarda il carattere dei cani che verrebbero a nascere, non so dirle molto, se non che tutte le razze da lei nominate hanno una ottima indole di difesa.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  47. Lara

    Buongiorno,
    la mia cagnolona di 10 anni, un meticcio di taglia medio grande, l’ho trovata in periodo di calore, nel recinto con un cane maschio. Non li ho trovati attaccati, per cui non ho la certezza che si siano accoppiati, ma la mia preoccupazione è se fosse pericolosa, visto l’età, un eventuale gravidanza. E a quali rischi andremmo incontro.
    Mille grazie per l’attenzione
    Saluti

    1. Gentile signora Lara, di sicuro non è una età alla quale si consiglierebbe una gravidanza però, oramai, se il danno è stato fatto nulla c’è da fare (MAI somministrare farmaci ormonali per gli aborti, perché il rischio di infezioni dell’utero, o piometra, sono reali). A questo punto faccia eseguire fra il22° ed il 25° giorno dall’ipotetico accoppiamento una ecografia gravidanza, in modo da sapere in anticipo cosa aspettarsi.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  48. rosa maria

    Salve Dottor Sciannimanico, ho una cagnolina di due anni (shitzu) l’ho presa per farla accoppiare con il mio maschietto sempre shitzu di due anni e mezzo; ha avuto un paio di periodi di calore con aumento di vulva ma non accetta avvicinamenti e vuole solo giocare; ha un atteggiamento mascolino (come fa la pipì e in generale tutto un comportamento più maschile per essere una femmina; anche la sua struttura ossea è molto grossa – alcune volte mi sembra di avere un altro maschio.
    La mia domanda, forse assurda è : ci possono essere anomalie di sesso, oppure possono essere sterili e quindi con pochi periodi di perdite e nessun interessamento verso il maschio (che invece soffre perchè ci prova senza speranza) – Forse parlo da “umana” ma, dopotutto siamo mammiferi in natura noi e loro – Se sono riuscita a spiegarLe il problema, Le chiedo cortesemente cosa posso fare, La ringrazio e saluto

    1. Gentile signora Rosa, non è raro che alcune femmine possano trovare alcune difficoltà nell’accoppiamento e senza dover per forza pensare a patologie. Se proprio vorrà far accoppiare i suoi cani, potrà cercare una struttura veterinaria molto attrezzata, dove eseguano delle inseminazioni artificiali.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  49. Felice

    SERA Ho un setter inglese maschio nato il 27/10/2004 taglia grande posso farlo accopiare con una setter di 6 anni di taglia più piccola? se è si deve venire la fammina nel box del maschio o viceversa? cordiali saluti

    1. Signor Felice, se le dimensioni fra i due animali sono davvero importanti, ci potranno essere problemi di distocia, ovvero difficoltà nel partorire e sarà allora necessario un parto cesareo.
      Per quanto riguarda chi deve raggiungere chi, lei ha perfettamente ragione, poichè è la femmina che va dal maschio.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  50. Felice

    Dottore se il mio setter maschio è di taglia grande e la femmina del mio amico è piccola i cuccioli come usiranno taglia grande è taglia piccola? cioè chi prende la taglia del padre e chi prende quella della madre.
    grazie per i consigli cordiali saluti

  51. sissy

    salve dottore,
    ho una meticcia di quasi 10 anni. Lo scorso anno non ha avuto il calore. Credevo che ormai fosse troppo vecchia per averlo ma in questi giorni ho visto che perde sangue, quindi credo che sia nuovamente in calore. È possibile che abbia saltato un anno e sia ricomparso?
    grazie
    buona giornata

    1. Gentile signora Sissy, potrebbe darsi che l’anno scorso il suo cane abbia avuto un calore silente, senza particolari segnali caratteristici che lo differenziassero. Potrebbe, però, anche trattarsi di altro, come ad esempio una infezione dell’utero chiamata piometra. Il mio consiglio, essendo quest’ultima una patologia potenzialmente molto pericolosa, è di far visitare la sua cagnolina da bravi medici veterinari, per una valutazione approfondita approfittando, vista l’età, per fare un check generale e degli esami del sangue.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  52. Simona

    Buonasera,
    ho un beagle di due anni, volevo farla accoppiare, abbiamo trovato un bel maschio.
    è andata in calore e siamo andati dal veterinario al 10° giorno che sono iniziate le perdite. il veterinario ci ha fatto sapere solo dopo due giorni che era pronta così il maschio è venuto da noi solo al 13° giorno. è troppo tardi?
    si rincorrevano ma non li ho visti accoppiare.
    il maschio ha 3 anni e per tutti e due è la prima volta, è possibile che non siano capaci?
    grazie
    Buona serata

    1. Gentile signora Simona, non funziona sempre così con gli animali, ovvero a volte è necessario che i due “amanti” si conoscono e si siano accettati anche mesi prima. Dunque, il consiglio è di far frequentare i due cani tempo prima del desiderato accoppiamento, così che quando saranno insieme per procreare, i rischi che la femmina non accetti il maschio siano drasticamente ridotti.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  53. sara

    Salve…vorrei sapere… il mio cavalier king maschio puo’ accoppiarsi con una cavalier king piu’ piccola di lui o ci.sono.problemi legati al parto?

    1. Gentile Sara, all’interno di una stessa razza e se le differenze di dimensioni fra i due cani non sono davvero molto importanti, non ci dovrebbero essere problemi (sempre al condizionale, perché durante il parto dei cani qualche difficoltà può sempre manifestarsi). Affidatevi a bravi medici veterinari, per una ecografia di verifica gravidanza dopo il 23-24 giorno dall’accoppiamento ed intorno al 50° con una radiografia, per sapere quanti cuccioli la femmina dovrà partorire.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  54. Simona

    Salve ho una cagnolina di cavalier king di 4 anni e la prima volta che provo a farla accoppiare.Il 2 giugno gli sono iniziate le perdite il 7 giugno abbiamo portato la cagnolina a farla accoppiare, si erano visti 2 volte in precedenza per farli conoscere…la cagnolina ha iniziato circa 2 gg prima a concedersi per l’accoppiamento dal mio cane che è sterilizzato da li ho pensato che fosse pronta allora 7 l’ho portata dal maschio di cavalier king ma lei nn si voleva far accoppiare abbiamo provato per altri 2 gg ma niente cosicché abbiamo deciso di farle fare l’inseminazione artificiale…a questo punto mi è venuto il dubbio che fosse in proestro…perché ‘ si sta facendo montare sempre più spesso dal mio cane e ha la vulva meno gonfia rispetto ha quando gli abbiamo fatto fare l’inseminazione artificiale e penso che ora sia in estro.Nel caso che il 7 giugno la mia cagnolina fosse in proestro ci sono possono essere probalita’che possa rimanere incinta?

    1. Gentile signora Simona,
      se la fase nella quale la sua piccolina è stata inseminata fosse davvero il proestro, ovviamente una gravidanza sarebbe davvero poco probabile, visto che è nell’estro il momento in cui avviene l’ovulazione. È anche vero che le femmine dei cani “accettano” di essere avvicinate e montate solo ed esclusivamente nella fase di estro e nessuna chanche avrebbe un pretendente in momenti diversi del ciclo del calore. Dunque, se la piccola accettava il maschio sterilizzato, probabilmente il momento era quello giusto ed il rifiuto del promesso sposo potrebbe essere legato ad una non accettazione di quel maschio.
      Ora, la risposta l’avrà solo fra 23-25 giorni, ovvero quando attraverso un bravo ecografista ed un ottimo ecografo si potrà sapere se la sua cagnolina è o meno in dolce attesa.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  55. Tiziana

    Buongiorno Dottore,
    ho una cucciola meticcia di 8 mesi e vorrei farla accoppiare almeno una volta prima di sterilizzarla.
    Ha avuto il ciclo il giorno del suo settimo mese di vita, 1 maggio, è ancora in calore? Può ancora accoppiarsi?
    Grazie per l’attenzione

    1. Gentile signora Tiziana, di solito non si fanno accoppiare le femmine di cane se non prima del terzo calore, così che si abbia la loro piena maturità fisica e sessuale. Poiché, giustamente, lei vuole far sterilizzare la sua amica (immagino anche per i noti problemi legati alle possibili patologie dell’apparato riproduttore), sappia che questo intervento (rigorosamente ovarioisterectomia) è meglio che venga eseguito prima del compimento del terzo anno di vita, al fine di ottenere i massimi vantaggi possibili dalla procedura operatoria.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo
      Viale G. D’Annunzio 241-2
      Pescara (Italia)

  56. Giulia M

    Caro professore Sciannimanico,
    Io ho una Labrador che a novembre compirà 4 anni e ancora non si è mai accoppiata. Ho intenzione di farla accoppiare al prossimo calore (dovrebbe essere intorno a luglio) ma ho bisogno che mi vengano chiarito alcuni dubbi.
    Quanti giorni dopo l’inizio delle perdite ematiche è consigliato far avvenire l’accoppiamento?
    L’età della mia “cagnolina” è troppo avanzata e potrebbe correre rischi?
    Dopo la prima cucciolata rischia ancora tumori mammari?
    Durante il parto è necessario che la “cagnolina” venga seguita da veterinari o comunque che riceva assistenza?
    Quanti anni è giusto che abbia il maschio?
    La ringrazio in anticipo e mi scuso per essermi dilungata
    Cari saluti

    1. Gentile signora Giulia, le risponderò punto per punto e le ricordo che non sono professore ma solo un medico veterinario:
      i cani devono incominciare a frequentarsi fin dall’inizio delle perdite e l’accoppiamento avviene nei 5-7 giorni successivi all’interruzione delle perdite ematiche. L’età del suo cane è perfetta ed un maschio può accoppiarsi tranquillamente anche più anziano. Le neoplasie mammarie possono presentarsi anche se una femmina ha partorito. Infine, non è necessario che la mamma sia seguita durante il parto da personale medico, mentre è importante conoscere quanti cuccioli andrà a partorire con una radiografia fatta intorno al 50 giorno di gestazione, per poi sapere quanti neonati partorirà ed eventualmente ricorrere a bravi medici veterinari nel caso di problemi.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico – Chirurgico d’Abruzzo

  57. Morena

    Salve, ho una cagnolina che ho scoperto incinta di 4 cuccioli di 43 giorni , sicoome ha gia 7 anni volevo sapere se corre rischi per la gravidanza, lei é un meticcio praticamente uguale a un volpino e volevo anche sapere se 28 millimetri é la grandezza giusta per i feti di 43 giorni.
    Grazie in anticipo.

    1. Gentile signora Morena, non sapendo di che taglia è il padre è difficile fare previsioni sul parto. Quello che le consiglio e di far fare una ecografia dal suo medico curante e fare, successivamente intorno al 50 giorno, una radiografia per sapere quanti cuccioli il suo cane partorirà e di quali dimensioni sono. Dopodiché, alle eventuali prime difficoltà del parto, contatti il suo medico veterinario.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico – Chirurgico d’Abruzzo

  58. teresa lepore

    buona sera per cortesia io ho un chiuaua maschio di 3 anni e una mia amica mi ha portata una femmina anche lei di tre anni oggi e il secondo giorno che sono insieme per laccopiamento ..il problema e che si attacano facilmente ma dopo pochi minuti si staccano puo rimanere incinta lo stesso la femmina .. ringraziandola anticipatamente

    1. Gentile signora Teresa, l’accoppiamento fra cani deve seguire regole precise, che prevedono che entrambi gli animali rimangano uniti per del tempo (dai 20 ai 30 minuti almeno), affinché tutto possa andare a buon fine. Probabilmente, le difficoltà che i cani trovano sono dovute alla inesperienza e voi potrete fare ben poco.
      In bocca al lupo


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico – Chirurgico d’Abruzzo

  59. teresa lepore

    la ringrazio per la risposta la terro informato ..ormai oggi e lultimo giorno ,,si sapre tra un mesetto e le faro sapere un saluto

  60. giovanna

    Buona sera,ho una cagnolina shitzu di 5 anni e mezzo,in questi giorni abbiamo provato a farla accoppiare con un altro shitzu di 3 anni ma inesperto.secondo me non lui non e’riuscito nella monta perche dopo circa 10secondi che stava soprasi distaccavano. La mia domanda e':fini a quanti anni una shitzu puo’ fare cuccioli?cosi almeno tentero’ di farla accoppiare le prossime volte con qualcuno gia’ esperto perche’desidero tanto avere i cuccioli.grazie mille buona serata

    1. Gentile signora Giovanna, un maschio di cane può accoppiarsi anche in età adulta, ovvero non esiste un tempo preciso oltre il quale non è possibile procreare.
      Per le femmine vale lo stesso principio, anche se si cerca di evitare accoppiamenti oltre i 6-7 anni di età, per comprensibili motivi di salute.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica erinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  61. simona

    la mia chiuaua è andata in calore nel mese marzo è possibile che dopo solo 4 mesi sia nuovamente in calore.visto che non a perdite sono un po in difficolta

    1. Gentile signora Simona, perdoni il ritardo della mia risposta.
      Potrebbe non trattarsi di calore, oppure la sua amica potrebbe avere delle cisti ovariche. Le consiglio di farle fare una ecografia addominale da bravi medici veterinari, per fugare ogni dubbio e, se possibile, la faccia sterilizzare per evitare ogni complicazione legata alla presenza di ovaie.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  62. claudia

    Salve, ho una femmina di pastore tedesco di tre anni che desideravo far accoppiare ma l’incontro con il futuro papà non ha avuto successo (maschio esperto ma dalla parte di lei non è scoccata la scintilla). Pensavo di organizzarmi per il prossimo calore: se il tentativo fallisce di nuovo procedere prontamente con l’inseminazione dallo stesso soggetto. Il mio problema è qui che non so proprio a chi rivolgermi. Abito a San Giovanni Rotondo – Puglia. Non vorrei allontanarmi troppo. Graditissimo un consiglio
    Claudia

    1. Gentile signora Claudia, perdoni il ritardo della mia risposta.
      I due “amanti” dovrebbero conoscersi molto tempo prima, per ridurre i rischi di un rifiuto ed almeno solitamente, è la femmina che va dal maschio e non il contrario. In caso di ulteriore rifiuto, le possibilità sono tre, ovvero rinunciare all’accoppiamento, cambiare partner, oppure ricorrere alla inseminazione artificiale (in questo caso, non si affidi a personale incompetente, ma cerchi solo esperti del settore). A Bari la Clinica Veterinaria Einaudi credo si occupi di questa pratica. Oppure, si rechi a Roma dai migliori d’Italia, ovvero presso la Clinica Veterinaria Roma Sud.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  63. Salve, ho una femmina di chihuahua di 2,5 kg e ha solo 9 mesi si è accoppiata con il mio chihuahua di 3,5 kg…non ci siamo neanche accorti che aveva il ciclo abbiamo notato solo da pochi giorni che aveva le mammelle molto grandi ora tra un paio di giorni dovrebbe partorire 2 cuccioli ma io ho tanta paura che gli succede qualcosa…essendo che adesso ha 11 mesi è in grado di essere una buona mamma x i suoi cuccioli?

    1. Gentile signora Giusy, i Chihuahua spesso devono ricorrere al parto cesareo, per difficoltà a portare a termine quello naturale. Le consiglio di assicurarsi che il suo medico veterinario sia disponibile anche in questi giorni di festa (in alternativa, cerchi la migliore delle cliniche veterinarie vicino alla sua abitazione), in modo che al minimo sospetto di distocia (difficoltà a partorire) si potrà affidare ai colleghi.
      Qualsiasi sia il modo in cui il suo cagnolino partorirà, scoprirà solo dopo se sarà una buona mamma o meno…ma oramai mancano solo pochi giorni a scoprirlo…
      Saluti cordiali e buon Ferragosto


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  64. claudia

    Salve, volevo sottoporre alla sua attenzione una situazione creatasi in questi giorni…il 5 giugno il mio beagle di 5 anni si e’ accoppiato con una beagle pertanto dal 5 agosto attendevamo la nascita dei cuccioli….purtroppo la padrona della femmina si e’dovuta assentare per motivi familiari proprio nel periodo del presunto parto….vorrei sottolineare che la femmina era alla sua terza gravidanza e le precedenti hanno prodotto cuccioli perfettamente sani e tutti vivi….stavolta non si sa cosa sia accaduto lei non ha piu’ la pancia ma i cuccioli non si trovano….escudendo che non sia rimasta incinta in quanto la signora l’ha monitorata finche’ non e’ dovuta partire e il mio maschio era alla sua 6 cucciolata…non riusciamo a capire cosa sia successo…..l’unica cosa che ci ha fatto pensare e’ che durante questi due mesi la cagnolina ha avuto un fungo (cosi diagnosticato dal vet di fiducia), con conseguente perdita di pelo in un punto preciso della schiena, che e’ stato trattato solo con prodotti per uso esterno…..ho anche visto le foto della cagnolina e le assicuro che non ha le mammelle di un cane che allatta….potrebbe trattarsi di aborto spontaneo?
    Grazie in anticipo per l’attenzione saluti Claudia

    1. Gentile signora Claudia, mi scusi del ritardo della mia risposta. La terapia per la cura delle micosi può in effetti avere conseguenze anche gravi sulle cucciolate…ovviamente, non sono in grado di dirle con precisione se questa può essere a causa della interruzione di gravidanza, però il sospetto è molto alto…
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  65. Benedetta

    Salve,sono Benedetta ho una carlina Che il 18 agosto farà 5 anni, sono andata dalla veterinaria Della Mia zona..e mi ha detto di non farla accoppiare Perche secondo lei è troppo vecchia lei cosa dice?
    E poi ho un’altro problema.. Saranno 2 volte Che Provo a far accoppiare I miei carlini..(il maschio ha 2 anni) ma purtroppo senza risultati non rimangono attaccati, lui tenta, lei sta lí un po e poi si siede..secondo lei come mai?

    1. Gentile signora Benedetta buongiorno e perdoni il ritardo della mia risposta.
      A 5 anni nessun animale, se valutato in base alla sua età anagrafica, può essere considerato non adatto all’accoppiamento. Invece, una valutazione medica seria e professionale eseguita da personale medico veterinario competente potrà valutare se le condizioni di salute della sua amica (esami sangue, condizione del cuore, presenza o meno di sintomi riferibili alla Sindrome del cane Brachicefalico, condizioni del peso, ecc…) sono compatibili con una gravidanza. Si affidi alla migliore delle cliniche veterinarie della sua città.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Gentile signor Marco perdoni il ritardo della mia risposta.
      Non sapendo però nulla sull’età e razza della sua amica, non posso darle un parere professionale. Se mi indicherà questi dati, proverò a risponderle con cognizione di causa.
      Saluti cordiali.


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  66. aurora

    Sto facendo accoppiare due york shire tutti e due di 4 anni…. oggi si sono attaccati ma solo per qualche minuto perche il maschio si é staccato. Potrebbe essere rimasta incinta? Anche perche dopo l’accattamento il maschio lha ripebetrata più volte ma senza rimanere attaccato.

    1. Gentile signora Aurora, l’accoppiamento nel cane deve seguire dei rigidi protocolli, che prevendono che dopo l’eiaculazione in due cani devono rimanere uniti, solitamente rivolti di schiena l’uno all’altro, per una buona mezz’ora. Se ciò non è avvenuto, è possibile che non sia andato a buon fine. La sicurezza assoluta l’avrà facendo fare alla femmina una ecografia dal 23° giorno in poi dalla data dell’accoppiamento.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  67. Sara

    Salve, ho una femmina di Chow Chow di quasi tre anni finalmente sono riuscita a trovare un maschio(di un anno e mezzo) dalla quale lei si fa montare. Li ho fatti incontrare per sei volte e tutte le volte lui l’ha montata. Ho riscontrato una cosa strana lei stava finendo il calore e quindi il sangue ma da due giorni ha ricominciato ad avere delle perdite è normale per essere il primo accoppiamento oppure ho ragione di preoccuparmi? La ringrazio cordiali saluti

  68. nunu

    Scusate vorrei fare una domanda ho una cagnolina anziana e non e stata mai castrata e non ha fatto mai una figliata, questa cagnolina mo si e accopiata con un cane io credo essendo vecchietta non puo’ fare i figli, questa cagnolima ha la pancia gonfia e le mesturazioni che ci escono a sai cosa puo’ dipendere rispondetemi subito vi prego!

    1. Gentile utente, consiglio di far eseguire al più presto una ecografia addominale da personale medico competente, perchè le perdite che lei nota potrebbero essere dovute ad un problema patologico e non ad una gravidanza.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  69. tony

    Scusate,ho un cagnolina meticcia e anziana, ultima mente la mia cagnolina a la pancia gonfia a perdite di sangue. Mi puoi dare una spiegazione vi prego rispondetemi subito!

    1. Gentile utente, consiglio di far eseguire al più presto una ecografia addominale da personale medico competente, perchè le perdite che lei nota potrebbero essere dovute ad un problema patologico e non ad una normale gravidanza.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Gentile signora Nuny, a cinque mesi è giusto che un cucciolo abbia fatto 3 vaccini…ma il quarto che deve fare, non ha alcun senso a questa età !
      Comunque, se la piccola è in buone condizioni di salute, non ha tosse e mangia con appetito, può tranquillamente lavarla.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  70. teresa lepore

    buon giorno .. io le avevo scritto il 01 07. il chiuaua in questione a suo tempo e rimasta incinta ed a partorite 3 maschiette.. adesso io le pongo unaltra domanda . visto che io oltre al chiuaua maschio possiedo pure la femmina e il 05.08 . e andato in calore e dal 12.08 in poi si sono accopiati regolarmente per ben 8 giorni anche 2.o 3 volte al giorno puo essere che la femmina non sia rimasta incinta proprio perche si sono accopiate tante volte e magari i spermatozoi non erano piu vitali grazie mille

    1. Non saprei rispondere con precisione alla sua domanda. Faccia eseguire una ecografia addominale, per vedere se la sua Chihuahua è rimasta in cinta.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  71. graziana

    Salve grazie per le informazioni. Le volevo chiedere se dopo 6 mesi dal parto cesario adesso la mia cagnolina yorkshire può accoppiarsi nuovamente senza ulteriori rischi. La ringrazio in anticipo.

    1. Le sconsiglio di farla accoppiare a soli sei mesi di distanza…Attenda, se possibile, il successivo calore.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  72. flavia

    salve dottore
    io a differenza di tutti gli altri vorrei farvi un altro tipo di domanda riguardante il ciclo del mio beagle(Sophie) . il suo ciclo è molto irregolare e mi spaventa un po . l’ultima volta che ha avuto il ciclo è stato a inizio giugno, cio che mi preoccupa che oggi a quasi 3 mesi dall’ultimo ciclo gli è rivenuto però un po più forte delle altre volte e volevo sapere se fosse normale e se potrebbe essere collegato al cambio di temperatura improvvisa. grazie per l’eventuale risposta

    1. Gentile signora, potrebbe trattarsi di cisti ovariche e per tanto, le consiglio di far fare una ecografia addominale alla sua cagnolina da personale medico preparato.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  73. Nicole

    Buonasera, vi contatto in un momento di disperazione! ho un cucciolo di amstaff maschio di 5 mesi,e altre due femmine, in particolare una cocker di un anno e mezzo che in questo periodo è andata in calore. Non mi sono preoccupata molto del cucciolo perché, vista l’età precoce e non manifestando impulso sessuale verso la femmina. Oggi invece, dal nulla, è avvenuto l’accoppiamento. Mi sono allontanata giusto per prendere i guinzagli e lui la stava gia montando. il rapporto è avvenuto completamente (il cucciolo si è girato, coda contro coda, e solo successivamente si è staccato). La mia cocker non può gestire una gravidanza con dei cuccioli così grossi rispetto a lei. Sto sperando che, essendo così giovane il maschio, non abbia ancora spermatozoi pronti per una vera fecondazione. é veramente piccolo! e fa ancora pipì seduto. Cosa mi consiglia? siamo rimasti tutti allibiti, veterinaria compresa.

    1. Perdoni il ritardo della mia risposta signora Nicole…Purtroppo non è possibile escludere che l’accoppiamento sia andato a buon fine e l’uso di farmaci abortigeni ha molte controindicazioni. Al 22°-23° giorno dall’accoppiamento, attraverso una ecografia eseguita da personale medico competente, potrà capire se la sua Cocker è o meno rimasta gravida. A quel punto, potrebbe decidere (date le minime dimensioni dei feti) per far eseguire una sterilizzazione, che potrebbe avere anche il beneficio (in base all’età della femmina) di ridurre il rischio di patologie mammarie future ed uterine, come la Piometra.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  74. Linda

    buonasera, ho un problema con la mia cagnolina bassotta. Ha 5 anni e è nella fase del parto. Inizialmente tutto regolare. due giorni prima ha cominciato a scavare e cercare un posto adatto dove partorire. ieri notte ha cominciato a lamentarsi e stamattina rottura delle acque. Ha partorito il primo cucciolo alle 13.55 con difficoltà e all inizio credendolo morto lo allontanava poi con l’ aiuto di mia madre è riuscita a lavarlo e mangiare la placenta. Ora sono quasi le 6 del pomeriggio e non c’è traccia di un altro cucciolo è come se avesse interrotto il parto. il veterinario ci ha detto di aspettare e lasciarla sola. il problema è che nn sappiamo quanti cuccioli ha effettivamente ma il vet visitandola ha detto o 5 o 6. Sono passate tante ore. che cosa devo fare? è normale che ci sia cosi tanto stacco tra l espulsione di un feto all’altro.

    1. Gentile signora Linda mi dispiace molto risponderle con questo ritardo, ma ero fuori sede.
      Il suo veterinario che semplicemente le ha detto di “aspettare”, senza sincerarsi che tutto fosse regolare, si è comportato in modo superficiale, proprio perché le distocie al parto (le difficoltà che possono generarsi durante questa delicatissima fase della vita di una femmina) sono davvero molte ed altrettanto pericolose per la vita della mamma e dei cuccioli. Avrebbe dovuto, invece, accertarsi attraverso una ecografia od una radiografia che tutto proseguisse normalmente…
      Io spero che la mamma stia bene e che si sia risolto tutto per il meglio e mi piacerebbe che lei me lo confermasse.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  75. federica

    salve ho un chihuahua maschio di 7 anni e vorrei farlo accoppiare con una cagnolina chihuahua di 5 anni,sarebbe per entrambe la prima volta. lei è nel periodo giusto per l’accoppiamento, sono insieme da due giorni e dormono insieme, il problema è che in nostra presenza il maschio è come se perdesse interesse per lei, oltre ad annusare e leccare altro non fa ,e a volte si gira per morderla! qualche consiglio per l’accoppiamento?in passato avevo già provato l’accoppiamento con un’altra cagnolina ma con risultati disastrosi,sembrava la detestasse! grazie in anticipo!

    1. Gentile signora Federica, le regole ed i consigli per l’accoppiamento fra cani vogliono che la femmina vada dal maschio e che la frequentazione sia possibilmente avvenuta anche prima dell’accoppiamento. A volte, antipatie e simpatie regolano gli incontri fra animali esattamente come avviene con gli uomini. Controllate che il momento sia quello giusto, ovvero che le perdite siano appena scomparse, perché è da quel momento in poi che ci sono circa 7 giorni di estro utili alla fase di accoppiamento. Consideri anche che l’inesperienza di entrambi può far fallire il vostro progetto.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  76. lorianatariulo

    Salve ho fatt o l ecografia al mio cane al 26 esimo giorno dopo l ultimo accoppiamento ma risultava pulita devo pensare che non è incinta o devono ancora formarsi questa sarebbe la seconda gravidanza se prende

    1. Gentile signora Loriana, se al 26º giorno dall’accoppiamento una femmina è rimasta gravida, per certo si devono vedere i feti.
      Dunque, purtroppo, deve considerare non riuscito questo accoppiamento.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Gentile signor Pino, 5 anni non sono affatto tanti. Faccia visitare prima la sua amica da bravi medici veterinari e faccia eseguire anche degli esami del sangue; se tutto sarà nella norma, proceda pure.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  77. Francesca

    Buonasera..premetto che è la mia prima esperienza con una cagnolina..ho una pincherina di 11 mesi che ha iniziato il calore il 1 settembre con regolari perdite ematiche durate circa 10/15 giorni durante i quali sono andate via via diminuendo…ho un segugio di 23kg in casa e il veterinario mi ha detto che non ci sarebbero stati problemi…infatti, a parte il fatto che la “pedinava” non è mai successo nulla…ora però ho notato che le mammelle sono molto gonfie cosi come l’addome e la vulva (che è leggermente diminuita di dimensioni dal periodo del calore)…potrebbe essere incinta ? Ho sentito anche parlare di gravidanza isterica potrebbe essere questo il caso? Mi scusi ma non ho modo di portarla dal veterinario prima di una settimana e mi sto preoccupando…non ha inoltre comportamenti strani se non per il fatto che è leggermente più irrequieta del solito…
    La ringrazio anticipatamente

    1. Gentile signora Francesca, escludo la possibilità che vi sia stato accoppiamento fra i due cani. Invece, la gravidanza isterica è una possibilità reale ed il mio consiglio è quello di sterilizzare al più presto la sua cagnolina, fatto che farà scomparire il problema attuale e ridurrà in modo concreto la comparsa di tutte quelle patologie legate alla presenza delle ovaie (ad esempio, le neoplasie mammarie).
      Si rivolga ad una clinica veterinaria, dove per certo le daranno tutte le informazioni che le servono.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  78. Jessica

    Salve Dott. Sciannimanico mi piacerebbe avere un suo parere. Ho un English cocker spaniel femmina di due anni che si è accoppiata con l’altro mio cocker. Oggi siamo al 58esimo giorno di gravidanza, lei mangia tranquilla gioca non da segni di un parto imminente ma ha le mammelle gonfie e con già il latte la pancia gli è scesa molto ha preso la forma a pera e i piccolini si muovono in continuazione. Inoltre si lecca sempre e ieri ho trovato del muco sulla vagina. Io ho fatto tre giorni fa un altra ecografia e il mio veterinario mi ha confermato che i piccoli stanno bene che sono 4 e che sono messi bene abbiam visto anche i cuoricini. Adesso mi chiedo ha una settimana che la temperatura varia tra i 37.5 ai 37.8 ai 37 e due giorni fa 36.9 ma ancora niente nessun segno di un parto. Lei che ne pensa? Grazie in anticipo per il suo parere e la sua risposta apprezzo il vostro lavoro ma soprattutto che Lei dia una mano di aiuto qui sul web. Buon lavoro e grazie.

    1. Gentile signora Jessica, il parto può avvenire fra il 58° ed il 63° giorno dalla data dall’accoppiamento e, come avete fatto correttamente anche voi, si deve essere seguiti da un medico veterinario. Se il collega dice che tutto è sotto controllo e che i cuccioli sono vitali ed in buono stato di salute, non mi preoccuperei ancora…ma, se al 62° giorno la mamma ancora non avesse la temperatura in ribasso (sotto i 37° C), non avesse smesso di mangiare e non si fosse isolata ancora, allora prenderei in seria considerazione la possibilità di un parto cesareo.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  79. Daniela

    Ho una cagnolina di un’anno pensavo che non stesse in calore ,penso che sia incinta potrei sapere se rischia.
    Perfavore rispondetemi.

  80. gloria

    Caro dott. Sciannimanico,
    Vorrei sottoporle un quesito: weimaraner femmina di 7 mesi, steeilizzata il 2 ottobre prima del 1 calore, oggi presentava perdite vaginali di muco e sangue bordeaux. Visita veterinaria sospetta vaginite e prescrive antibiotico per 10 gg. La cagna però ha appena sospeso da 3 gg antibiotici a seguito di un courettage per ferita da morso. Siccome due giorni fa ha presentato sangue nelle feci a swguito di diarrea da antibiotici, sarei restia a protrarre la somministrazione. Come crede mi debba comportare?grazie in anticipo della sua gentile attenzione
    Distinti saluti

    1. Gentile signora Gloria, se la vaginite è la diagnosi corretta, non mi preoccuperei di far riprendere gli antibiotici, poichè i rischi che la situazione degeneri sono importanti.
      Faccia visitare ancora la cagnona, per decidere se riprendere la cura e non esiti a farlo se il tutto non è perfettamente rientrato.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  81. gloria

    Dimenticavo di specificare che il morso era all orecchio e che
    la sterilizzazione è consistita in ovariectomia in laparoscopia
    Scusi e grazie

  82. gloria

    Caro dottore,
    La ringrazio di cuore. Ho fatto rivedere la cagna da un altro veterinario che ha confermato la diagnosi di vaginite e prescrirto antibiotici per 7 gg. Con gastroprotettore e fermentii. Sembra non sia nulla di cui preoccuparsi.
    La ringrazio per la pronta risposta.

    1. Gentile utente, direi proprio che i tempi ci sono, poichè gli alani completano la loro crescita ossea intorno al 15-16 mese di vita. Al prossimo calore penso possa far accoppiare la sua amica.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  83. Linda Elena

    Gentile Dott. Sciannimanico,

    Le scrivo per un parere. Ho una breton femmina di sette anni e mezzo, è nata il 17 aprile 2007. Diana è in perfetto stato di salute, regolarmente vaccinata e sottoposta a periodici controlli veterinari. Inoltre è in peso forma e ha calori regolari, mai seguiti da pseudo gravidanze.
    Avendo trovato finalmente un bel maschio, al prossimo calore vorrei provare a farle fare una cucciolata: il periodo dovrebbe essere verso metà febbraio 2015. Il veterinario che la segue mi ha sconsigliata, dicendo che nonostante tutto sia già anziana e che partorirebbe al compimento degli otto anni. Capisco il suo ragionamento, ma visto l’ottimo stato di salute della cagnetta vorrei conoscere altri pareri. La ringrazio per l’attenzione e resto in attesa del suo punto di vista. Cordialità.

    1. Gentile signora Linda, non concordo con la sua veterinaria. Ad 8 anni un cane non è certamente un cane anziano, soprattuto se di una taglia come la sua Breton si tratta. Ovviamente, data la sua premessa di ottima salute della cagnolina, i problemi saranno di certo contenuti…ma mai nessuno potrà darle la certezza matematica che tutto andrà bene e senza alcun intoppo. Questo lei potrà monitorarlo con ecografie gravidanza frequenti e, soprattutto, con una radiografia dell’addome eseguita intorno al 55-56 giorno dall’accoppiamento, per verificare quanti cuccioli saranno presenti e quindi quanti aspettarsene al parto. Poichè le mamme di cani e gatti hanno, solitamente, l’abitudine di partorire di notte, si assicuri di avere il numero di telefono e l’indirizzo di una eccellente clinica veterinaria che faccia servizio 24H24.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  84. loredana

    Buonasera.Sto cercando di far accoppiare la mia chihuahua di 2 anni , con un maschio della stessa razza di 4 anni. Ho notato che nonostante i rapporti molto frequenti, sono tutti senza nodo. Preme.tto che i due hanno già avuto una cucciolata. Vorrei sapere se la mia cagnetta può rimanere incinta. Grazie.

    1. Gentile signora Loredana, i Chihuahua sono fra i cani più difficili da far accoppiare. Il fatto che già vi sia stata una cucciolata fra i due amanti può deporre a favore della riuscita, ma nessun medico veterinario potrebbe garantirle quanto chiede. Io, comunque, le auguro di riuscire a fare quanto desidera.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  85. Jessica

    Salve.. la mia piccola é un husky di 2 anni e 3 mesi si è accoppiata il 30 ottobre e l 1 novembre entrambe tutti e due con il nodo, e 15 minuti entrambe le monte…
    Cmq la mia cagnetta ora é da un 5 giorni che ha muco trasparente avvolte un verdino chiarissimo ma assolutamente inodore…
    Posso sapere cosa potrebbe essere… oggi é al suo 14 esimo gg dall’accoppiamento grazie mille Arrivederci ii. ..

    1. Gentile signora Romina, è possibile che si abbiano lievi perdite ematiche anche dopo l’accoppiamento, ma dovrebbero rientrare in qualche giorno del tutto.
      Faccia fare un’ecografia per diagnosi di gravidanza fra il 21° ed il 23° giorno dall’accoppiamento, per verificare che tutto sia andato a buon fine.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  86. Gentile dr. Massimo, ho provato a far accoppiace la mia Cavalierina Milly. Era il 12° giorno, quindi in fase di estro. Era disponibile nei confronti del maschio (Barney) nei preliminari, ma al momento della penetrazione guaiva di dolore ed è diventata aggressiva verso il maschio e scappava, nascondendosi. Preciso che era il tentativo del suo primo rapporto. E’ normale che succeda questo ? Cosa si può fare per aiutarla a superare questo impedimento ?
    Grazie infinite per la sua disponibilità.
    Daniela

    1. Gentile signora Daniela, il primo accoppiamento molto spesso può non riuscire per ragioni varie, sia legate al maschio che alla femmina, magari entrambi inesperti.
      Non può far altro che riprovarci naturalmente al prossimo calore, assicurandosi che la femmina si rechi dal maschio e nn viceversa e che “gli amanti” si siano conosciuti in precedenza, perchè le simpatie ed antipatie esistono anche fra animali e può facilmente accadere che una femmina respinga il maschio per mille ragioni.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Dovete andare al più presto da un medico veterinario per una valutazione urgente ed eventuale somministrazione di cortisone.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  87. costante

    la mia cagnolina ha avuto diversi rapporti con un maschio della sua taglia ma non é mai rimasto attaccato, posso sperare che sia rimasta incinta? grazie cordiali saluti.

    1. Gentile signora Paola, se due cani non rimangono vincolati dopo un rapporto di accoppiamento, questo non può essere definito tale e non porterà ad una gestazione. Per sicurezza, faccia eseguire una ecografia di gravidanza al 22° giorno.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  88. Liborio

    Salve!!! Oggi ho visto la mia cagna che e in calore acccoppiarsi con un randaggio, appena lui ha visto che mi avvicinavo si e allontanato , ma gia erano attaccati , lui ha avuto paura e si è staccato di corsa e si e allontanato piangento! La mia domanda è questa adesso devo preoccuparmi che mi è rimasta in gravidanza? Cordiali saluti .

    1. Geniale signor Liborio, non è possibile escludere a priori che l’accoppiamento sia andato a buon fine. Faccia eseguire una eco gravidanza fra il 22 ed il 23 giorno dalla data dell’accoppiamento, per verificare i suoi dubbi.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  89. margherita

    Buongiorno il mio beagle di 2 anni e mezxo si è accoppiato con una coetanea il 13 dicembre. Ieri,19 la padrona della femminuccia mi ha detto che aveva ancora perdita e che spostava la coda. Loro sono stati attaccati 15.20 minuti ma è possibile che non sia rimasta incinta? Grazie mille per i vs consigli.

    1. Gentile signora Margherita, dopo il 23° giorno faccia eseguire una ecografia addominale da bravi colleghi, per la verifica dell’eventuale stato di gravidanza della femmina.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  90. costante

    salve,oggi ho fatto fare l’ecografia alla mia cagnolina ho avuto la bella notizia che é incinta di 2 cuccioli. Nell’accoppiamento,che sono stati diversi i rapporti non sono mai rimasti attaccati. distinti saluti.

    1. Gentile signora Giulia, la risposta è “molto probabilmente si”…ma faccia attenzione durante tutto il periodo della possibile gravidanza ed al momento del parto, perchè neonati più grandi potrebbero necessitare un parto cesareo.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  91. Giuseppe Lanzolla

    Gentile dott Sciannimanico ho un quesito che mi assilla da un mese. ..ho fatto accoppiare il mio maschio di pastore dell”asia centrale a soli 13 mesi e visto che in questi cani la crescita termina intorno ai 3 anni vorrei sapere se gli ho provocato l’arresto dello sviluppo. ..grazie in anticipo

    1. La risposta è ASSOLUTAMENTE NO !
      Stia tranquillo, non ci sarà alcuna conseguenza.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  92. gianluca

    salve, dott. sciannimanico
    le volevo chiedere ho una bellissima cagna di pastore tedesco di 5 anni non ha mai partorito anche se tre volte l’ho portata dal maschio ma lei non lho accetta anzi cerca sempre di mordere ma in senso quasi scherzoso,ho cambiato anche i maschi pensando che non le piaceva.
    sono sempre stato attento portando la femmina dopo 10/12 giorni dall’inizio delle perdite ed siamo andati dal maschio ogni giorno per circa una settimana
    sapra darmi qualche consiglio.
    grazie

    1. Gentile signor Gianluca, come sempre si dice in Medicina Veterinaria, “non sempre una femmina di cane trova simpatico un maschio al punto di pensarci di farci una famiglia…”
      Con questo intendo dire che l’accettazione da parte delle femmine dei maschi non può prescindere da una componente personale, ovvero strettamente dipendente dal singolo soggetto.
      Oltre che consigliarle di far conoscere e frequentare i due futuri promessi sposi anche in tempi non sospetti, l’unica altra possibilità è quella di ricorrere alla inseminazione artificiale, rivolgendosi assolutamente a personale medico molto competente.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  93. gianluca

    grazie della risposta dott.
    il maschio e stato con la femmina l’ultimo calore risale a fine luglio, li ho lasciati nel box insieme un paio di mesi prima fino a tre mesi fa, ma niente.
    grazie delle sue splendide risposte,
    le auguro un buon fine settimana.

  94. Francesca

    Gentile dott Sciannimanico, sono molto preoccupata in quanto io ho una cagna di American Staffordshire Terrier di 3 anni che ha già avuto 2 gravidenze isteriche quindi la veterinaria mi ha consigliato di farle fare una cucciolata. Appena ho trovato perdite di sangue ho contattato la veterinaria la quale mi ha consigliato di farla accoppare il 9° giorno dall’inizio delle perdite. Così dal 9° al 11° abbiamo provato, ma la mia cagna non ne ha voluto sapere di farsi montare! ho provato con due maschi diversi e nulla li ringhia e li morde. Così abbiamo fatto l’inseminazione artificiale l’11°. Ora io ho però paura che questo possa avere dei danni sul mio cane! La veterinaria inoltre mi ha detto che potrebbe non volerne poi sapere dei cuccioli! Ho sbagliato a procedere con l’inseminazione artificiale? La ringrazio in anticipo, Cordiali saluti.
    Francesca

    1. Gentile signora Francesca, la sua veterinaria ha consigliato cose che non seguono un protocollo ortodosso…ovvero, dire che per le gravidanze isteriche sia consigliabile un accoppiamento, rappresenta una cosa molto poco scientifica. Inoltre, anche l’affermare che dopo il 9° giorno dalla comparsa delle perdite si possano far accoppiare due cani rappresenta una comunicazione errata; infatti, si sa che le femmine di cane entrano in estro “al termine delle perdite ematiche”…dunque, fino a quando queste sono presenti, la femmina non accetterà mai il maschio (intuitivamente, se vi sono perdite, gli spermatozoi che cercassero per assurdo di risalire l’utero si troverebbero in discreta difficoltà…). A questo punto, mi domando se l’inseminazione artificiale (l’ha sempre eseguita la sua veterinaria, o vi siete rivolti a personale medico competente in materia ?) sia stata portata a termine nelle modalità e nei tempi corretti…Qualora così fosse e se la sua “amica” rimanesse gravida, non vedo problemi a riguardo.
      Faccia seguire l’ipotetica gravidanza da medici veterinari esperti, che eseguano al 22°-23° giorno dall’inseminazione una ecografia addominale, che accerti lo stato di gravidanza nella sua cagnona ed una radiografia al 50° giorno, per cercare di contare i possibili feti, in modo da poter seguire al meglio il parto.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Gentile signora Bea, sconsiglierei e già da qualche anno al suo cane una gravidanza, per l’appunto a causa della età avanzata.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  95. Valentina

    Gentile dottore, volevo chiedere informazioni riguardo alla mia cagnetta jack russell, ha 3 anni e il 29-12 si è accoppiata con un maschietto della sua stessa razza di 14 mesi. Prima volta per entrambi. In un giorno si sono accoppiati più volte e rimasti incastrati per circa 10 minuti, sono abbastanza? Ora ci sembra di vedere un po di pancetta nella piccola, ma magari è solo una nostra impressione, la cosa che mi preoccupa però è che da oggi 14/01 nella pipì ho visto una goccia di sangue, per due volte, quindi una goccia a pipi per due pipi! È cosa normale? La ringrazio per il suo tempo

    1. Gentile signora Valentina, fra cinque giorni circa faccia eseguire da personale medico competente una radiografia addominale del suo Jack, in modo da sapere con certezza se la piccola è rimasta gravida ed ora è in dolce attesa.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  96. vanya

    Salve..ho un labrador femmina di 13 mesi, giorno 8 gennai è arrivato il primo calore. .e si è accoppiata con un altro labrador inglese come lei.. volevo dirgli ma è vero che essendo al ptimo calore è pericoloso?

    1. Gentile signora Vanya, forse il suo è un cane un pò troppo giovane, ma non direi che ci saranno problemi. Anche a lei, come a tante persone che scrivono in questo blog, consiglio di farsi seguire dai medici di una clinica veterinaria famosa nella sua città, per poter anticipare qualsiasi alterazione della normale gravidanza.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  97. gianluca

    salve dott. Sciannimanico
    la mia pastore tedesco che le dicevo nei post precedenti, oggi è il decimo giorno che e in calore e fuoriesce ancora goccie di sangue abbondante, domani faccio il progesterone
    ipotesi, se sara 7 dovrei aspettare 48 ore per far fare l’inseminazione se non riesce con il maschio giusto.
    saluti Gianluca

  98. Giovanni

    Salve, Le volevo chiedere quante gravidanze può avere una barboncina toy nel corso della sua vita e fino a che età di norma una femmina può diventare “mamma”. Grazie per la sua risposta.

    1. Gentile signor Giovanni, una femmina di cane può avere due gravidanze all’anno, per 5-6 anni (per evitare di sfruttarla esageratamente). Ci sono allevatori che fanno partorire anche cani più anziani, ma io con un mio animale non oltrepasserei il sesto anno di età.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  99. gianluca

    salve dott. Sciannimanico
    sono Gianluca, l’esame di oggi del progesterone ha dato come risultato 2.83 ng/ml quindi il prossimo esame secondo lei quando devo farlo
    il primo esame che ho fatto il giorno 11/01
    era 0,02
    aspetto un vostro consiglio.
    grazie

  100. vanya

    Salve dottore.. la mia veterinaia mi ha tranquillizzata.. ma io sto lo stesso preoccupata.. la mia labradorina si è accoppiata ..ho troppo paura..lri ora fa 14 mesi.. ed è incinta al primo calore.. quali.protebbero essere le conseguenze? Oppure non ce problema di preoccuparsi?? Temo che lei non si possa curare deicuccioli..oppure non riuscire a partorire… lei secondo le sue esperienze cosa mi consiglia?..

    1. Non c’è molta necessità di lavare un coniglio, anche per il rischio di farlo ammalare se non ben asciugato.
      Se proprio dovesse essere sporco, preferisca l’uso di shampoo a secco.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  101. luca

    Ho una femmina di Border Collie chiusa in un recinto dal quale lei non riesce ad uscire ma ora che è in calore un paio di volte vi ho trovato all’interno un cane di piccola taglia di razza meticcia è possibile logisticamente parlando che sia riuscito ad accoppiarsi con la mia border collie?

    1. Direi di si, gentile signor Luca…Fra 22 giorni faccia eseguire una ecografia addominale, per sapere se l’intruso abbia commesso o meno il reato.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  102. Barbara

    Buongiorno… Ho una cagna Labrador di 11 mesi, e due Labrador maschi uno di 5 anni ed uno di 11 anni… Il primo non ha mai avuto un rapporto, il più anziano si ma il punto è un altro… Appena ci siamo accorti che la cagna è entrata nel suo primo calore, l’abbiamo rinchiusa ma una notte, con l’aiuto dei maschi, è riuscita a scappare rompendo la porta. È successo solo una volta ma a quanto pare, dopo la visita veterinaria, è rimasta incinta di almeno 5 cuccioli che fortunatamente pare stiano bene e fra due settimane dovrebbero nascere. La mia domanda è la seguente… Chi sarà il oadre? Probabile il più anziano ed unico esperto? Non può rimanere incinta di entrambi giusto? O magari il cane meno esperto ci sia riuscito con sole poche ore a disposizione? Grazie per la risposta

    1. Non sarà facile dire quale sia il padre, a meno che lei non faccia eseguire dei test genetici sui cuccioli. In linea teorica, potrebbe essersi accoppiata con entrambi ed i cuccioli che nasceranno potrebbero anche essere figli in parte di un maschio ed in parte dell’altro. Solo dei test, come detto, potrebbero darle la risposta.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  103. Marco

    Buongiorno
    ho una lagottina di 14 mesi che a novembre ha partorito una bellissima cucciolata. sono stato sorpreso perchè il primo calore non ha dato sintomi e non ho visto perdite. ora quando mi devo aspettare il secondo calore??

    oggi ho visto il maschio che le saliva addosso imitando il gesto dell’accoppiamento.
    sono già in pericolo?
    grazie, Marco

    1. Solitamente, le femmine di cani presentano calori ogni sei mesi, dunque fra aprile e maggio sarà ragionevole aspettarsi il prossimo calore.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  104. Buongiorno. La mia stella un jack. Russell di 2 anni e 1/2 si è accoppiata ieri con un altro jack Russell di 1anno. Quante altre volte li devo fare accoppiare? Ieri era al decimo giorno di ciclo. Grazie

    1. Il più possibile, fino a quando la femmina lo rifiuterà.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  105. David

    Salve Buona sera ho una cagnolina chihuahua di 7 mesi, oggi ho visto che perdeva sangue,ma quello non è il problema, il problema è che ho anche un maschio da 1 anno e mezzo ho paura di lui che gli fa male alla cagnolina…. Cosa posso fare???

    AIUTO. Grazie d’anticipo

    1. semplicemente separarli, fino al termine del calore della femmina, ovvero tre settimane.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  106. gianluca

    salve dott. Sciannimanico, a breve le daro notizie se la mia pastore tedesco che le dicevo
    dove abbiamo fatto inseminazione artificiale sia rimsta gravida o no, tra una settimana faro l’ecogrfia.
    le volevo chiedere per far fare le radiografie preventive anche e gomiti per poi ufficializzarle
    dove dovrei rivolgermi
    io abito nei pressi di paestum in provingia di salerno, se conosce qualche studio dove effettuare questi esami le sarei grado.
    grazie. a presto

  107. gianluca

    salve dott. Sciannimanico, a breve le daro’ notizie se la mia pastore tedesco che le dicevo
    dove abbiamo fatto inseminazione artificiale sia rimsta gravida o no, tra una settimana faro l’ecogrfia.
    le volevo chiedere per far fare le radiografie preventive anche e gomiti per poi ufficializzarle
    dove dovrei rivolgermi
    io abito nei pressi di paestum in provingia di salerno, se conosce qualche studio dove effettuare questi esami le sarei grado.
    grazie. a presto

  108. lorena

    Salve, ho un amstaff maschio di due anni e mezzo, due giorni fa ha fatto la sua prima monta, è andato tutto bene, l’unico problema è che non vuole più mangiare, è normale? Ringrazio in anticipo.

    1. Gentile signora Lorena, a volte capita e proprio le prime volte che i maschi si accoppiano. Il tutto dovrebbe rientrare in un paio di giorni. Magari lei gli offra qualcosa di molto appetibile, che gli faccia passare di mente i piaceri dell’amore :-)
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  109. David

    Buona sera ho la mia chihuahua da 7 mesi e questa è l’ultima settimana di calore, ho fatto il possibile di tutto per non farla accoppiare ma purtroppo il mio cane questa notte l’ha presa e mi sono accorto perché ho sentito la femina piangere, ho visto che erano attaccati, cosa posso fare… Visto che lei è molto piccola, ho paura che si è incinta muoia al partorire…

    Aiuto… Grazie d’anticipo

    DAVID

    1. Gentile signor David, con chi si è accoppiata la cagnolina ? Con un altro Chihuahua ? Perchè se così fosse, i rischi al parto sarebbero certamente inferiori, ma sempre la gravidanza dovrebbe essere seguita da personale medico competente. Al 22 giorno dal presunto accoppiamento faccia fare una ecografia per verificare se realmente è gravida.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  110. Anna

    La mia barboncina è’ al limite del Toy (28cm) pesa 5 kg (è’ un po’ cicciottella) e ha da poco compiuto 6 Anni. Considerata l’età e il desiderio di diventare mamma ( circa 2 mesi dopo ogni calore prende tutti i suoi pupazzi e li mette nella sua cuccia piagnucolando,di continuo e spostandosi con questi pupazzi in giro,x casa) volevo farla accoppiare per poi inseguito sterilizzarla. Il maschio è’ appena un paio di cm più grande di lei. Può fare una cucciolata? Quali accorgimenti devo adottare? Grazie

  111. David

    Buonasera Dott. Ringrazio tanto per la sua attenzione. Ho un altro problema la cucciola ancora perde sangue è il maschio la vuole accoppiare sembra un psicopatico non so cosa fare anche lui è un chihuahua ma non la lascia tranquilla, cosa dovrei fare per lui perché non dorme solo vuole stare lì dalla femina, l’ultima volta che si sono accoppiati la femina non riusciva a caminare e anche adesso le zampe di dietro sono aperte e molle.. È grave??

  112. Silvia

    Buonasera, la mia labrador ha terminato stamattina il parto di nove cuccioli.
    Ora ha perdite di sangue rosso scuro…tipo mestruazioni..
    Ha mangiato, bevuto ed è uscita dalla cuccia per i suoi bisogni, sembra tranquilla..
    Le perdite sono normali dopo il parto o mi devo preoccupare?
    Grazie mille!

  113. Gentile signora Rossella, ora in effetti è un guaio perchè se l’accoppiamento è andato a buon fine, la piccola partorirà cuccioli…non del papà Beagle, ma del nuovo papà.
    Faccia eseguire una ecografia addominale dal 22° giorno in poi, per accertarsi che realmente sia rimasta gravida.
    Saluti cordiali


    Massimo Sciannimanico, DMV
    Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
    Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  114. Marta

    Gentilissimo Dottore,
    La mia domanda risulterà forse sciocca.
    Ieri in passeggiata la mia boxerina di 17 mesi, che sta affrontando ora il secondo calore (è nel proestro, ha ancora perdite ematiche), ha incontrato un altro boxer. Sono stata incosciente, l’ho lasciati giocare, sempre tenendoli sotto controllo e ci siamo accorti che lui aveva tirato fuori il suo pene, ma lei era a pancia all’aria e noi siamo subito intervenuti per separarli.

    È troppo presto per farle avere una gravidanza e spero che questo mio errore non sia stato “fatale”.
    Cosa pensa? In così poco tempo, con quella posizione (lei a pancia all’aria) può essere successo qualcosa?

    1. Gentile signora Marta, escludo categoricamente ogni possibile accoppiamento, anche perchè nei cani è obbligatoria una unione vincolata che duri almeno una ventina di minuti, nei quali è impossibile dividere i due amanti, a meno che non si voglia fare dei danni drammatici per entrambi.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  115. Marta

    Buonasera Dottore,
    ho una domanda sicuramente banale considerando che ho letto tutte le Sue risposte, però gliela pongo lo stesso..ho 2 cani spitz di pomeriana piccoli, la piccola ha 1 anno e pesa 3,5 kg, il maschio ha 5 anni e pesa 5,3 kg, l anno prossimo al 4° calore vorrei farli accoppiare, secondo Lei la differenza di peso è notevole? è un rischio? Grazie
    Marta

    1. Gentile signora Marta, in effetti c’è una differenza del 55% fra i due cani e credo potrebbero esserci problematiche nell’accoppiamento, ma la mia è solo una supposizione. Nei cani di queste taglie, come ad esempio nei Chihuahua, gli allevatori fanno accoppiamenti consapevoli del rischio e, per questo, si organizzano con medici veterinari che offrono un servizio di reperibilità di 24 ore su 24 in modo che, in caso di problematiche al parto, si possa ricorrere al cesareo. Alcuni fanno eseguire direttamente il cesareo, per evitare ogni rischio alle partorienti. Intorno al 50° giorno di gravidanza faccia fare un’ecografia addominale, per verificare la vitalità dei cuccioli ed una radiografia, in modo da sapere quanti neonati la sua piccola andrà a partorire.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  116. rosina

    Salve vorrei un suo parere se possibile.. Ho due cani una femmina e un maschio. La femmina e di taglia media piccola di 7 kg e il maschio e un chiwawa. La mia cagnolina ha il ciclo e al nono giorno già quasi non sanguina e sposta la coda. Fatto sta che li ho beccati attaccati ho gridato e dopo alcuni secondi si e staccato il cagnolino quasi piangendo come se si fosse fatto male. Il tutto sara durato circa 5 minuti perche prima erano CN me ecli ho persi d vista per 5 minuti solo. Lei crede che potrebbe esser gravida la cagnolina? Grazie in anticipo nper la risposta

    1. Gentile signora Rosina, due cani in fase di accoppiamento non vanno MAI separati con la forza, per evitare anche gravi problemi ad entrambi gli animali. Poi, un accoppiamento è molto difficile che possa considerarsi concluso dopo soli 5 minuti. Per sicurezza faccia eseguire una radiografia dell’addome dopo 22 giorni dal presunto accoppiamento dei suoi due cani.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  117. Salve dottore io ho un cane corso e la verità è in cinta però io nn ricordo se doveva partorire il gg 27 ho fine mese come faccio a capire se il cane vuol essere aiutato oppure no mi potete aiutare. Cordiali saluti dott. Massimo

    1. Gentile signor Matteo io le consiglio, se ovviamente il suo cane non ha ancora cominciato il travaglio, di far eseguire una radiografia dell’addome, in modo da sapere quanti cuccioli andrà a partorire. Poi, una volta iniziato il parto, si assicuri solo di appoggiarsi ad una clinica veterinaria aperta 24 ore, perchè se tutto andrà bene lei non dovrà far nulla; se, invece, qualcosa andasse storto, lei dovrà poter portare la sua amica in clinica per un intervento da parte di bravi medici veterinari.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  118. Salve dottore sono Matteo volevo farvi notare questa cosa oggi pomeriggio il cane lo visto un po strana mi si leccava sempre poi a preso la sua coperta e ha nascosto il pane come se fosse un cucciolo e poi che la vedo abbattuta può essere che sta per arrivare il suo tempo anche se nel pomeriggio voleva già partorire io e che nn ricordo bene il giorno ma nell’accoppiarsi il cane già attacca subito ho poi ci vuole il tempo come le donne quando dicono 5 gg in più dai 9 mesi

    1. Gentile signor Matteo, vista la delicatezza del suo problema e l’impossibilità a distanza da parte mia di darle consigli adeguati (potrei anche fare danni se mi sbilanciassi nel dirle cose, senza sapere nulla del suo cane), le consiglio di far visitare il suo animale da bravi medici veterinari, che possano eseguire una radiografia od una ecografia, in modo da sapere se è gravida e presumibilmente quando potrebbe partorire.
      Saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  119. Salve dottore volevo dare una brutta notizia il cane stamattina ha partorito e ne ha fatti solo due nn si perché la prima volta ne fece 10 oggi 2 ma la cosa più brutta che me li ha abbandonati e sono morti perché mi sapreste dire voi

  120. Anete

    Salve , avrei una domanda, la mia cagna amstaff e in calore al 11 giorno ma ancora ha le perdite.. La vorrei accoppiare ,ma per ora sta rifiutando maschio.. Premetto che con il trasloco ha avuto ritardo di calore per due mesi!! Con questo ,giorni potrebbero essere sballati? Come faccio esattamente a sapere che il momento giusto? Ho letto tutte le info ,ma volevo sapere se proprio per il ritardo di calore, tutti giorni potrebbero essere sballati? Grazie in anticipo.. Attendo con impazienza la sua gentile risposta..

    1. Gentile signore, il momento opportuno può essere seguito anche tramite citologie eseguite da medici veterinari molto competenti. Comunque, in ogni caso devono arrestarsi le perdite affinché ci si trovi nella fase di estro.
      A volte, però, alcune femmine non accettano “un maschio qualsiasi”, perché potrebbero insorgere problemi legati a mancanza di feeling fra cani e/o a momenti di stress di varia natura.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  121. Claudio

    Salve
    Ho una cagna stafforshire inglese di 9 mesi, ha avuto il primo ciclo a sei mesi adesso a distanza di tre mesi le è venuto di nuovo il ciclo, rispetto al primo ciclo adesso le perdite sono più evidenti, qualcuno saprebbe dirmi come mai??? È preoccupante??

  122. Margherita

    Salve,
    La mia cagnolina ha avuto una cucciolata all’inizio settembre 2014 (il 10-09-14)
    E mi stavo chiedendo se fosse possibile che torni in calore tra poco (dato che sono passati parecchi mesi e che solitamente va in calore a luglio)??

    1. Gentile signora Margherita, la risposta alla sua domanda è senz’altro si, anche se non conosco l’età della piccola (presumo fra i 18 mesi ed i 3 anni).
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  123. Lilly chihuahua

    Salve dott.buon giorno ieri sera la mia lilly chihuahua di 2 anni si e accoppiata per la prima volta tutti e due dello stesso peso e altezza sono rimasti attaccati per una 20ntina di minuti e possibile che sia rimasta incinta o come dicono bisogna farli attaccare di nuovo per essere sicuri?grazie anticipatamente.

    1. Gentile signora Lilly, è possibile e direi molto probabile che sia rimasta incinta la sua piccola…ma, se l’accoppiamento si ripeterà e tante volte quanto la femmina lo consentirà, le chance di riuscita aumenteranno in modo esponenziale.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  124. Andrea

    Buonasera,
    ho un Dobermann femmina che 7gg fa si è accoppiata con altro Dobermann stupendo per 2 volte a distanza di 1n giorno. Purtroppo questa mattina ho sorpreso la Dobermann montata da un cane pastore che si è intrufolato nel mio giardino. i cani erano ancora attaccati (sedere/sedere) ho fatto in modo di distrarli…. ora .. mi sovviene un dubbio come faccio a sapere se i cuccioli saranno opera del dobermann o del disonesto cane pastore… ?!? esiste 1n esame ?
    grazie per l’attenzione
    Andrea.

    1. Gentile signor Andrea, purtroppo non esiste alcun test da fare, se non aspettare e sperare che l’accoppiamento del giorno precedente abbia fecondato tutti gli ovuli disponibili. Per certo le dico che, fra cani, potrebbe essere possibile che due maschi diversi fecondino la stessa femmina e che i figli siano un mix dei due padri….ma le ore trascorse fra un maschio e l’altro sono per lei una garanzia…
      Mi faccia sapere.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  125. renza

    Salve, sono inesperta e ho un problema credo! ho una chihuahua che ha 9 mesi è entrata in calore e avendo anche il maschio nonostante tutto è riuscito a coprirla. Partorito il 24 di maggio e da allora non ha mai smesso le perdite di sangue e adesso a 45 giorni dal parto il maschio sta cercando di coprirla nuovamente: è di nuovo in calore? se no può restare ugualmente incinta? ci sono medicinali per cani tipo la pillola per far si che non resti gravida? Ringrazio per l’esistenza di questo sito GRAZIE

    1. Buongiorno signora Renza. La prima cosa da fare è allontanare il maschio dalla femmina (so che logisticamente non sarà facile, ma eviterà ogni stress da parte dei due cagnolini). Poi potrebbe far eseguire una ecografia addominale da bravi medici, per capire se ci sono anomalie quali le cisti ovariche a causare queste perdite.
      Infine ed è il consiglio che più frequentemente si sentirà dire, dovrà far sterilizzare la femminuccia, per evitare tutta una serie di problematiche legate alla presenza delle ovaie, non ultimi i tumori ovarico e quelli mammari (a meno che lei non voglia fare l’allevatrice di cani Chihuahua). Si affidi alla migliore delle cliniche veterinarie della sua città, in modo da trovare bravi colleghi, esperti e preparati.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  126. vittoria benedetti

    Salve avrei bisogno di un informazione.. ho una cagnolina di sei anni e mezzo per l esattezza una femmina di spitz tedesco piccolo ho tentato diverse volte l accopiamento senza successo mentre questa volta sembra essere andato a buon fine… secondo lei potrebbe essere rimasta incinta amche se è successo una sola volta?! Se si visto l età possono esserci problemi?! E piu o meno quanti cuccioli potrebbe partorire?! La.ringrazio anticipatamente!! Vittoria benedetti

  127. Massimo Sciannimanico

    Gentile signora Cristina, quando le perdite ematiche scompaiono…quello è il momento più pericoloso !
    Attenda ancora una settimana, prima di farli stare insieme e, se possibile e per evitare queste difficoltà durante il periodo di calore, faccia sterilizzare la sua cagnona appena possibile da bravi medici veterinari.
    Cordiali saluti


    Massimo Sciannimanico, DMV
    Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
    Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  128. Alessia

    Salve volevo chiedere un paio di cose io ho due spitz maschio e femmina e ho sempre fatto coprire la femmina tranne due calori il primo e il secondo dopo due calori che l ho fatta coprire lei ha 5 anni lui 6 puo succedere qualcosa se gli faccio accoppiare cosi tante volte grazie

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile Alessia, la migliore delle condizioni possibili sarebbe quella di far accoppiare i propri animali a calori alterni, per evitare un eccessivo “sfruttamento” dell’animale. Questo è anche ciò che fanno gli allevatori seri ed attenti, pur essendocene altri che non seguono questa regola.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  129. JackyCucciolo

    Buongiorno,
    Signor veterinario ho un barboncino maschio di un anno e tre mesi ed è da qualche giorno che fa come un pazzo : dorme poco,urla, piange, cerca i peluche per accoppiarsi, non vuole mangiare, non può star fermo, è nervoso.
    Tutto questo potrebbe essere legato perché si vuole accoppiare? Se è si perché quando vede una femmina le abbaia?
    Come faccio a farlo calmare?
    La prego mi risponda
    Grazie in anticipo
    Cordiali saluti.

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Tania, molto probabilmente il comportamento del suo Barboncino è legato ad uno stato legato al desiderio di accoppiarsi, ma le consiglio ugualmente di farlo visitare da bravi colleghi per capire se dietro a questo comportamento ci possa essere qualcos’altro e se la sterilizzazione potrebbe essere una soluzione per farlo vivere sereno.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  130. Gabry

    Buonasera Dott.re io sono preoccupata per la mia cagnolina chihuahua di 9 mese ha fatto il suo primo calore 30 giorni fa con quasi 3 settimane di perdite e una di estro… ho anche uno shih tzu maschio di 7 anni che vive con noi.. il mio veterinario mi aveva assicurato che non sarebbe potuto succedere che si accoppiassero per via delle dimensioni… oggi la mia cagnolina ha le mammelle gonfie ed ho paura che in nostra assenza si siano accopiati.. come faccio per sapere se è stata coperta?.. e che rischi corre?.. grazie!!

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Gabry, per verificare il suo sospetto deve rivolgersi presso bravi medici veterinari (sottolineo questo perchè, come in ogni professione, si possono trovare bravi e meno bravi colleghi), preferendo sempre una grande clinica veterinaria della sua città per la maggiore possibilità di trovare più tecnologia e prestazioni di alto livello. Li dovrà richiedere una ecografia per verifica di gravidanza; se l’esame le dirà che è gravida, allora non potrà altro che far seguire la gravidanza dai colleghi ed in prossimità dal parto (circa al 50-52° giorno), assicurarsi con una radiografia che i feti non siano eccessivamente grandi perchè, in questo caso, potrà essere necessario far eseguire un cesareo per evitare complicazioni alla mamma.
      Mi tenga aggiornato degli sviluppi futuri.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  131. Luca

    salve a tutti. ho due domanda che da pochi giorni mi sta tormentando. noi abbiamo una bullmastiff di 10 mesi. ha appena avuto il suo primo calore, le perdite del proestro ed ora da circa 6 giorni accetta i maschi, si vede che sposta la coda quando il cagnolino di mio zio è fuori dal cancello. quindi la mia cagnolona dovrebbe essere nell estro, ma noto che ha ancora perdite, alcune volte quasi trasparenti, altre ancora tanto colorate di sangue. è normale la presenza ancora del sangue? (il pro estro è iniziato il 26 di ottobre).
    la domanda che piu mi angoscia è un altra. martedì, a circa 3 giorni dall inizio del estro (credo) il cagnolino di mio zio, mangiandosi un pezzo di recinzione gia labile è riuscito ad entrare nel cancello quando non ero a casa. è successo in un arco di tempo di circa un ora, poi sono tornato è ho messo subito il marpione fuori, che ancora provava a coprire la mia bulla. però il cagnolino in questione pesa 8kg, mentre la mia bulla piu di 40kg. il cagnolino in piedi, conm il membro arriva a metà della gamba della mia bullmastiff. però quando sono arrivato a casa, ho notato che c’erano delle schizzate per terra sotto il portico, insomma ho paura che qualcosa abbiano combinato. che possibilità ho che mi abbiano fregato, nonostante la differenza di dimensioni, e che la mia cagna sia incinta?

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Luca, escluderei che vi possa essere stato alcun accoppiamento. Per sua tranquillità, potrà far eseguire una ecografia gravidanza al 21-22 giorno dal molto poco probabile evento. Per quanto riguarda le perdite, direi che quanto lei descrive è piuttosto nella norma, soprattutto con una giovane cagnona di 10 mesi.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  132. buongiorno dottore sono gianluca,
    vi volevo chiedere una cosa un po strana, ho una pastore tedesco femmina di 18 mesi il suo primo calore intorno a 12 mesi, poi dopo tre mesi un’altro e si e anche accoppiata ma senza partorire, e il 22 ottobre sempre dopo 3 mesi circa e dinuovo andata in calore e ha accettato il maschio restando attaccati per piu di 20 minuti, secondo lei come mai va in calore a breve tempo e non ogni 6 mesi.
    grazie

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Gianluca perdoni il ritardo della mia risposta, ma ammetto che era sfuggita alla mia attenzione.
      Presumo che una delle prime cause da prendere in considerazione sia la presenza di cisti ovariche, anche se il suo cane è giovane. Urgono accertamenti, che consisteranno in una ecografia addominale eseguita da personale altamente qualificato e da, eventualmente, dei test ormonali sempre richiesti da medici molto competenti.
      Mi faccia sapere.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  133. Salvo

    Buona sera. ..da poco abbiamo adottata una meticcia di 8 mesi…in realta’ in canile ci avevano detto che avrebbe avuto 5mesi e quando c’è l’hanno portata(da un canile distante 700 km) ci siamo accorti che aveva una età maggiore…con la febbre e in piu 2 gg dopo è entrata in calore. …Noi abbiamo un altro meticcio maschio di 5 mesi reali.. e notiamo spesso che vuole sempre saltargli addosso. Ci avevano detto che per l’accoppiamento è ancora presto e che non sarebbero riusciti. ..fino a quando una mattina lui gli è saltato addosso e sono rimasti attaccati compiendo l’atto sessuale fino al termine….secondo lei può aver fecondato vista la giovane età (5 MESI) ??. Grazie

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Salvo, la risposta alla sua domanda è “assolutamente si”. Faccia sterilizzare la giovane micia appena possibile, ovviamente se vaccinata e se per certo è a conoscenza che non abbia parassiti intestinali. In questo modo risolverà ogni problema legato al possibile accoppiamento ed anche eviterà tutte le problematiche associate alla mancata sterilizzazione delle femmine di gatto.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  134. gianluca

    salve dott. Massimo Sciannimanico
    volevo dei consigli da lei per le domande che le avevo fatto
    ma non ho avuto risposta, se era possibile sapere qualcosa.
    grazie e scusatemi

  135. anna

    Gentile dottore, la mia cagnolina ha nianche 1anno e mi chiedevo se fosse pericoloso farla accoppiare prima dei 2 anni(dato che il mio veterinario ha detto cosi)
    grazie se mi risponderà
    Cordiali saluti

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Anna, concordo appieno con il suo medico curante, perchè far partorire un cane così giovane è paragonabile al parto di una donna di 12-14 anni, ovvero poco dopo l’aver raggiunto la maturità sessuale. Dunque, meglio sarebbe per la sua amica attendere il secondo calore, in modo da consentirle di affrontare una gravidanza con un fisico maturo.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  136. gianluca

    Salve gentilissimo Dott. Massimo Sciannimanico ne approfitto per farvi gli auguri di buon anno
    in merito alla domanda precedente della pastore tedesco che andava in calore ogni 3 mesi
    finalmente il giorno 21 dicembre ha partorito 4 bei cuccioloni 2m e 2 f
    mi consiglia sempre di fare quelle analisi ?
    grazie

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Gianluca, ovviamente non ha più senso al momento, visto che la sua cagnona è riuscita a partorire regolarmente. Magari, in futuro, segua il tipo di calori che avrà e si riservi di indagare se qualcosa non andrà nel verso giusto.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  137. Chiara

    Salve,
    alla mia cagnolina succede una cosa strana che non ho mai sentito dire a nessun altra persona, ogni volta che la porto a lavare (ogni 1 o 2 mesi) per una settimana circa vengo seguita da cani maschi e la provano a montare (come quando è in calore, ma non lo è e ancora vari mesi prima che le venga l’altro), lei ovviamente si butta a terra e le dà fastidio e non si fa montare tranne che da un cane (il cane con cui sono sempre insieme). Con questo cane lei rimane ferma in piedi e se non li separiamo noi padroni loro continuerebbero, quindi le volevo chiedere posso stare certa che rimane incinta solo quando è in calore? Se il cane riesce a montarla lei comunque non rimane incinta in questa circostanza giusto? E poi mi saprebbe dire perché succede questa cosa(da sempre, ogni volta che la lavo)?

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Chiara, ovviamente la sua storia è davvero strana…Probabilmente la sua cagnolina potrebbe avere delle cisti ovariche, responsabili di una alterazione del normale calore, fatto questo che potrebbe allungare i tempi del suo ciclo, rendendolo poco prevedibile rispetto ad un ciclo normale del cane. Poi, ricorda che i cani mostrano di avere simpatie ed antipatie nei confronti dei loro simili, esattamente come accade per i primati e gli uomini, fatto che giustificherebbe il comportamento “permissivo” nei confronti di quel maschio particolare. Le consiglio di far eseguire da personale medico competente una ecografia addominale, che identifichi eventuali anomalie ovariche.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  138. ilaria

    salve Dottore,
    ho due cani corso, e, all’inizio delle perdite della femmina, gli abbiamo divisi. il 6/01/2016 le perdite di sangue nella mia femmina sono finite. sono stati separati sino al 16/01/2016, giorno nel quale la femmina attaccava il maschio perchè non voleva essere avvicinata e quindi montata, senza considerare che anche il volume della vagina fosse di molto diminuito. Abbiamo così lo stesso giorno riportato a casa il maschio. Arrivati a casa, dopo poco, si sono incastrati. Gli ho divisi nuovamente, quello è stato l’unico accoppiamento. C’è la possibilità che la femmina non sia incinta?

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Ilaria, in effetti un accoppiamento fra cani prevede una fase nella quale i due “amanti” rimangono per così dire avvinghiati quasi sempre l’uno con le spalle all’altro, per un tempo variabile (da 15 a 30 minuti). In questa fase, la separazione dei cani è per prima cosa molto difficile e, per secondo, potrebbe causare dei gravi danni sia al maschio che alla femmina. Con questo non posso garantirle che fra i suoi due cani non sia accaduto nulla. Per sicurezza, faccia eseguire una ecografia addominale di controllo dal 22°-23° giorno dal possibile accoppiamento, per avere la certezza che la femmina sia stata coperta dal maschio.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  139. mia

    salve dottore
    volevo chiederle…la mia shih tzu ha 3anni di età ed è arrivata la macchiolina(calore) g.1febbraio 2016..g 13l ho portata a casa del maschietto che gia conosceva x il suo primo accoppiamento ma…addirittura ha dato un morso e ha manifestato aggressività…premetto che non è stata abituata a stare a contatto con altri cani e quindi stavamo pensando alla fecondazione artificiale.mi sa dire quale sarebbe il g.ideale?oggo ne abbiamo 13 e ancora ha perdite.attendo con ansia la sua risposta.grazie anticipate dottore

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Rosa, l’estro inizierà non appena le perdite si saranno concluse, ma questo non vuol dire che la femmina accetterà senza meno il maschio, perchè le antipatie e simpatie esistono anche fra animali. E’ sempre meglio far conoscere e frequentare i futuri “amanti” molto tempo prima dell’accoppiamento ed anche in questo modo, non è un dato certo che si riesca sempre a far accettare alla femmina il suo spasimante.
      Nei casi più difficili si deve, ob torto collo, ricorrere alla inseminazione artificiale.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  140. Giovanna

    Buonasera dottore Sciannimanico volevo chiederle una cosa io ho uno York shire che oggi pomeriggio alle quattro si è accoppiato con una cagnolina della sua stessa razza e adesso ho notato che a distanza di 5 ore ha ancora il pisellino fuori e il prepuzio rivolto alle interno devo preoccuparmi e portarlo domani mattina dal veterinario o è una cosa normale?
    Posso fare io qualcosa?
    Grazie.

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Giovanna, la risposta alla sua domanda è ASSOLUTAMENTE SI !
      Devo correre dal suo medico curante, il quale deve (probabilmente sotto blanda sedazione) riposizionare la cute del prepuzio, altrimenti i danni che potrebbero conseguire potrebbero essere persino drammatici.
      Mi faccia sapere.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  141. Laura

    Salve,ho una yorkina di 5anni.Ha iniziato ad avere qualche perdita il 3 di febbraio,verso il 10 e nei giorni successivi si è accoppiata rimanendo attaccati con un cagnolino della sua stessa razza.A me sembrava un po’ presto eppure lei lo accettava di buon grado.si sono poi di nuovo accoppiati il 15 e il 18.Ho notato però che solo oggi le sono completamente terminate le perdite.Cosa pensa?Come mai si è fatta montare nonostante avesse perdite?i pareri di alcuni veterinari sono contrastanti e io non so più cosa pensare?grazie

    1. Gentile signora Laura, non ci sono molti discorsi da fare perchè il fatto che l’accoppiamento sia regolarmente avvenuto rappresenta l’unico paramentro obiettivo da considerare. A questo punto non le rimane che far eseguire da personale medico competente una ecografia addominale dopo il 22° giorno dall’accoppiamento, per essere certa che sia o meno rimasta gravida.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  142. Maria

    Buona sera Dottore,
    ho un dogo argentino femmina di quasi 9 mesi. Il 24 febbraio ha iniziato il primo calore e sono stata attenta a non farla restare da sola con l’esemplare maschio della stessa razza che abbiamo in casa e che ha 3 anni.
    Il 10 marzo furtivamente è entrato un cane di piccola taglia in giardino ma io mi sono resa conto al massimo dopo 10 minuti della sua presenza.
    Potrebbe essere accaduto qualcosa?
    Le chiedo ciò perché ho notato che dopo quasi 20 giorni dalla fine del calore ha ancora le mammelle un po’ gonfie però è attiva e mangia normalmente come sempre. Lei cosa ne pensa? È normale avere le mammelle gonfie dopo 20 giorni dalla fine del calore? La ringrazio molto della risposta!!!!

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Maria, le differenze di taglia fra i due cani ed il poco tempo avuto a disposizione mi fanno dire che non sia proprio possibile che sia accaduto nulla fra loro.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  143. Alfonso

    Buonasera dato che ho una beagle di 9 mesi ed è andata gia in calore ma ora gli è passato volevo sapere se la potrei farla accoppiare anche senza che sta in calore

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Alfonso, le femmine di cane non sono come le donne e possono accoppiarsi esclusivamente durante l’estro, ovvero durante il calore (due calori all’anno).
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  144. Sere

    Buonasera, ieri la mia pincher di 8 anni, nonostante tutte le precauzioni per tenerla lontana da altri cani, si è accoppiata con un cane molto più grande (come stazza) di lei. Le perdite di sangue ci sono da circa due settimane, negli ultimi giorni stavano anche diminuendo, anche se lei è ancora particolarmente agitata. Nella sua vita ha fatto i cuccioli solo una volta, ad uno dei primi cicli, sempre con un cane più grande di lei. Mi chiedo, visto che la cagnetta comincia ad avere qualche anno, che non posso giurare che in tutti questi anni non si sia più accoppiata ma che di cuccioli non ne ha più fatti, e che il ciclo è iniziato già da due settimane, se c’è qualche speranza che non sia rimasta incinta. Grazie

  145. Antonella

    Buongiorno, abbiamo la nostra cagnetta border collie pura solo al 85% ( cosi ci è stato detto dal veterinario) che ha 3 anni in questi giorni è in calore, è in giardino in casa tutto il giorno mentre noi siamo a lavoro.
    I vicini ci hanno detto che un cagnolino di taglia più piccola (simil yorkshire) riesce ad entrare ed è li spesso ieri li hanno visti attaccati.
    Ora mi chiedo può rimanere incinta da un cane più piccolo? come sarebbero gli eventuali cuccioli? E tra quanto potremmo sapere se è incinta?

  146. Aurora

    Buonasera dottore. Sono aurora ho 18 anni e ho una cagnolina di quasi 4 anni(Molly),é un incrocio tra yorkshire e bastardino. Per un paio di mesi lei e un cagnolino (un bastardino) della mia vicina di casa si sono rifiutati mentre oggi pomeriggio li ho visti attaccati. Volevo solo sapere se l’età è giusta e se c’è un certo peso che la femmina deve avere. Perché la mia cagnolina è piccola e ho paura che ci siano dei problemi se è rimasta incinta. La prego mi aiuti perché ho paura. X me la molly è tutto.

    1. Massimo Sciannimanico

      gentile signora Aurora, se davvero pensa che l’accoppiamento sia avvenuto, dal 23° giorno dalla presunta data di incontro dei due animali dovrà far eseguire una radiografia addominale da bravi medici veterinari, per confermare o meno l’avvenuta gravidanza. Dovrà, inoltre, seguire tutta la gravidanza con regolari esami ecografici e con una radiografia a 5-6 giorni dalla data del parto, per verificare le esatte dimensioni dei cuccioli. Nel caso le misurazioni svelassero che sono troppo grandi per essere partoriti con parto naturale, allora sarà necessario un cesareo.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  147. Giulio

    Salve dottore
    Avrei una domanda da fare..si può far accoppiare un chihuahua femmina , dopo aver partorito , anche al calore successivo ?? Grazie

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Giulio, la risposta alla sua domanda è si…Ma se lei mi chiedesse un consiglio, se farlo al calore immediatamente successivo ad una gravidanza, oppure aspettare quello dopo, per certo le direi di attendere. I Chihuahua sono animali particolari e, spesso, il parto è un momento complesso, che richiede può richiedere il cesareo come soluzione d’emergenza. Se lei non è, come penso, un allevatore e se non fa della riproduzione del suo cane un lavoro, le consiglierei di attendere…
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    2. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Giulio, in liena di massimo direi di si…ma, date le piccole dimensioni della razza, perchè sottoporre la sua cagnolina ad uno stress così ravvicinato ? A meno che lei non voglia diventare un allevatore, le suggerirei di alternare le gravidanze, in modo da non “sfruttare” esageratamente la sua amica.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  148. Katia

    Ho una cagnolina di un’anno (compiuto il 6 agosto) e avevo deciso di farla sterilizzare la fine di maggio ma il mio veterinaio mi ha detto che col caldo sarebbe meglio evitare e a rimandato a settembre dopo il suo secondo calore.
    Già mi sembrava tanto dopo il primo calore figuriamoci dopo il secondo, ho paura che sia meno efficace… la faccio sterilizzare principalmente per scongiurare ogni possibile malattia e non voglio farla accoppiare nemmeno solo per una volta sola come dicono certi perché voglio evitargli i rischi del parto.

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Katia, la sciocchezza che il caldo dovrebbe far scongiurare le chirurgie sugli animali è talmente vecchia che viene raccontata ben oltre i miei 22 anni di professione…e non si capisce i veterinari dove mai abbiano imparato questa diceria popolare…
      Comunque, a prescindere l’infondatezza scientifica di tale asserzione, le posso tranquillamente dire che anche dopo il secondo calore la sua cagnolina “sfrutterà” ogni beneficio proveniente dalla sterilizzazione. Le aggiungo anche che negli ultimi anni, laddove prima si suggeriva la sterilizzazione precoce (prima del primo calore), si sta spingendo sempre più per eseguire questa procedura operatoria più avanti nel tempo (comunque mai dopo il 3 anno di età).
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  149. Patrizia

    Buonasera …ho una carlina incrociata con un pincer ….ed un pittbull American staff. ..sicuramente la carlina è rimasta incinta del pittbull. .lei è una razza piccola tipo pincer …lui un bestione enorme grandezza tipo pastore tedesco. …volevo sapere se era pericoloso questo parto ,oppure i cuccioli si medesimano in base alla grandezza della madre? Se c’è pericolo cosa devo fare? …sono molto preocupata. ….

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Patrizia, i cuccioli potranno essere molto grandi e la Carlina, animale che per la razza può andare incontro a problematiche lagate al parto, potrebbe davvero presentare complicazioni durante gestazione e parto. Faccia seguire la gravidanza da bravi medici in una clinica veterinaria attrezzata e sia pronta ad un possibile cesareo.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  150. GIORGIO

    Buongiorno Dottore,

    ho una femmina di Spitz Picccolo che è ha avuto il primo calore a 7 mesi. Desidererei farla accoppiare al secondo calore, presumibilmente avrà circa 13 mesi. Ho anche il maschietto che è grosso come lei (circa 2.5 kg).

    Secondo lei posso farlo tranquillamente? Un veterinario m ha detto al terzo, ed un altro a due anni ma il maschio è più vecchio (2 anni e 1/2 e non si è mai accoppiato, non vorrei tardare troppo per lui, è molto bello e vorrei prendere altre cagne per lui.

    grazie e cordiali saluti,

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Giorgio, concordo con il collega che parlava del terzo calore. Se si anticipa esageratamente, si può andare incontro a problemi, vista la non completa maturità del gatto.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  151. flora

    buongiorno, avrei bisogno di un’informazione..la mia cagnolina bouledogue francese ha partorito con cesareo i primi di giugno…secondo lei è normale che abbia ancora qualche perdita?
    grazie mille

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Flora, le lochiazioni (perdite che si osservano dopo un parto per alcuni giorni, anche 3 o 4 settimane) sono normali in animale che partorisca. Due mesi possono essere però tanti e possono giustificare una visita da bravi medici veterinari, per una ecografia dell’apparato genitale della sua cagnolina, al fine di scongiurare problemi che, se presenti, è meglio individuare subito.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  152. Grazia

    Buongiorno vorrei un consiglio ho una cagniolina York schiere. A fatto 3 anni il 17 luglio è andata in calore il 20 agosto vorrei farla accoppiare ho già trovato il maschio un po’ più piccola della mia vorrei sapere quando la posso fare accoppiare grazie X la risposta

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Grazia, in teoria potrebbero essere questi i giorni perfetti per l’accoppiamento, ma facendo stare insieme il maschio e la femmina, potrà facilmente accorgersi se lei lo accetta, o lo respinge. Tutto dipenderà dal fatto che abbia già superato o meno la fase estrale. Il fatto che il maschio sia leggermente più piccolo della femmina, non potrà che giovare alla sua gravidanza.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  153. cesare

    Salve, ho una femmina di Cane Corso di 5 anni, da quando era piccola ha sempre avuto calori silenti, e non ha mai accettato il maschio, in pieno estro i valori del progesterone si sono rivelati bassi e quindi i veterinari mi hanno sconsigliato anche l’inseminazione artificiale, le sue parenti prolifiche, hanno un rituale d’accoppiamento molto cruento, come lei non accettano il maschio se non dopo aver ingaggiato una vera e propria lotta, se il maschio risponde per le rime e le fa volare in aria cambiano atteggiamento e si fanno coprire, ovviamente la prole che nasce sarà di cuccioli fortemente caratteriali e dominanti. Il mio intento era quello di smussare un po l’irruenza di questa linea di sangue con un cane più riflessivo, ma se ripeto il maschio non è combattivo la femmina lo mette sotto e addio gravidanza. Qualche consiglio? Grazie

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Cesare, credo che l’unica soluzione al suo problema sia quella di selezionare un maschio di indole tranquilla e raccoglierne lo sperma, per una inseminazione artificiale (eseguita da personale medico molto competenete).
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  154. Giuliana

    Buonasera dottore , ho una femmina di maremmano che da due giorni si incontra con un bel maschio . Dopo questi giorni trascorsi tra mille tentativi non andati a buon fine, credo , ho trovato il suo blog e mi sarebbe utilissima una sua risposta , magari il prima possibile dato che domani si rincontreranno e temo che sarà l ultimo giorno utile per lei .
    I cani si corteggiano giocano si piacciono e arriva il momento in cui lui la monta ( anche se lo fa solo in presenza del padrone in quanto quando lui è assente è troppo depresso dalla sua assenza e non fa altro che aspettarlo) .La maggior parte delle monte però risulta un inutile spreco di energie poichè o il maschio non centra il bersaglio o il suo pene risulta non essere per niente fuori . Alcuni tentativi però hanno portato a qualche urla di pianto da parte della femmina che quindi si muoveva facendo cadere il maschio. Alchè ho iniziato a trattenere la cagna coccolandola e rassicurandola appena veniva montata per evitare atteggiamenti del genere . Nell’ultimo tentativo lei ha urlato più del solito e io dopo qualche istante non me la sono sentita di bloccarla ulteriormente e l ho lasciata andare , complice anche l inesperienza di lui i due dopo qualche strillo di lei si sono staccati . Lui aveva un pene particolarmente grande e completamente sprepuziato e per questo motivo temo che il tentativo fosse andato a buon fine ma che i due si siano staccati sul pi bello, con un po di dolore da parte della femmina , e che quindi il nodo di lui sia avvenuto fuori . Domani si rincontreranno e spero che lei sia ancora disponibile quindi volevo chiederle come devo comportarmi ??? Faccio bene a trattenerla???? e nel momento in cui piange piu intensamente devo impormi e bloccarla o no??? Anche il maschio va incoraggiato a stare fermo in quel momento??? e se dovessimo riuscire a tenerli fermi e farli annodare poi quando si sono tranquillizati un po il maschio lo capirà da solo come girarsi e mettersi nella posizione giusta per aspettare che si stacchino o dobbiamo aiutarli anche in questo????

    La ringrazio per l attenzione e complimenti per il suo lavoro, davvero utile .

    Saluti , Shiva & Achille

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Giuliana, in effetti capisco i vostri tentativi atti ad aiutare i due amanti, ma tali “aiuti” potrebbero causare danni sia alla sua femmina che al maschio. Credo che le difficoltà che entrambi trovano siano da ricercare solo nella inesperienza. Ergo, il mio consigio è di lasciarli più possibile in pace, non intervenendo in modo eccessivo e di far si che trovino la strada giusta all’accoppiamento.
      Ovviamente, è possibile che questo non vada a buon fine, almeno per questa volta…ma ci sta.
      L’alternativa, è di far eseguire da personale altemente preparato una monta artificiale.
      In bocca al lupo !


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  155. gianluca

    salve dottore Sciannimanico volevo un consiglio, visto che di solito alla prima vaccinazione dei cuccioli che di solito la faccio intorno al 50° giorno di vita e dopo massimo 2/4 giorni dal vaccino prendono subito la gastrinterite , e poi diventa una guerra per combatterla ma alcuni purtroppo muoiono
    in molti mi dicono che e proprio il vaccino a portare questa malattia
    potrebbe indicarmi un buon vaccino. grazie mille

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Gianluca, non credo affatto che i protocolli vaccinali (soprattutto se “ben eseguiti”) possano causare patologie.
      Infatti, le malattie si osservano nei cuccioli solo se le vaccinazioni non vengono eseguite correttamente (esempio: età errata, condizioni di salute dei cuccioli non perfette, presenza di parassiti intestinali, ecc). Lei consideri che nella nostra clinica A NESSUN CUCCIOLO viene eseguita la vaccinazione (rigorosamente solo contro la Parvovirosi, se primo vaccino !) se non superano una accuratissima visita clinica e se non sono stati eseguiti ALMENO TRE ESAMI COPROLOGICI a giorni alterni, proprio per assicurarsi che non siano presenti parassiti intestinali.
      Dunque, provi ad affidarsi (come scrivo sempre di più in queste pagine informative per voi proprietari) solo ed esclusivamente a cliniche veterinarie molto attrezzate e nelle quali lavorino medici competenti e diffidi sempre di coloro i quali prendono il cucciolo e fanno l’inizione, senza prima aver posto tante domande sul cucciolo stesso e su dove vive (anamnesi), senza averlo prima visitato con estrema attenzione e cura e senza prima aver eseguito esami coprologici.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  156. Daniela

    Gentile dottore,
    Ho una femmina di cavalier King di 3 anni e mezzo. Ho sempre avuto la intenzione di farla accoppiare e da tempo la sto facendo socializzare con un maschio della stessa razza di quasi due anni. Giorno 27.10 sono cominciate le prime perdite ematiche , dopo 8 giorni(3.11) abbiamo fatto lo striscio vaginale e il veterinario mi ha detto che ci vuole qualche altro giorno. Dopo tre giorni, 12 giorni dopo le prime perdite, ho fatto stare la coppia insie per una 6 ore. Quel giorno il maschio, anche esso alla prima esperienza, ho tentato la penetrazione quasi senza sosta ma senza risultato. Vedendolo molto stanco li abbiamo separati per circa 15 ore e poi abbiamo riprovato. Quindi sono stati insieme anche il giorno 7.11 e 8.11. Cercando di concludete l’accoppiamento senza risultato. Giorno 9.11 in mattinata con un mio piccolo aiutino, tenendo la femminuccia ferma, il maschio è riuscito completare la penetrazione. Nonostante cercavo di mantenerli calmi, dopo pochi secondi si sono staccati. Il maschio dopo la breve penetrazione, con il pene completamente “sfoderato”, continua perdere le gocce di liquido seminale. Dopo di che ha perso collegamente l’interesse per la femmina. Sono stati insieme fino al giorno successivo ma a differenza dei giorni passati hanno solo giocato insieme. Poi è successa una cosa strana.. circa 24 ore dopo la breve penetrazione ho trovato per terra gocce di sangue…ho controllato entrambi e ho visto che è il maschio che lo perde..evidentemente staccandosi troppo presto ha subito un piccolo trauma. Dal comportamento non sembrava sentisse dolore. La mia domanda è seguente: ora siamo al giorno 16 dal accoppiamento non completo .. posso avere qualche speranza di trovare le camere gestazionali alla ecografia che intendo fare al 23esimo giorno ? Sono un po’ in ansia di saperlo prima possibile se è incinta perché è un nostro grande desiderio . Grazie mille in anticipo.

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Daniela, leggo con ritardo il suo messaggio e me ne dispiaccio. Lei è stata molto accurata nella descrizione e le faccio i miei complimenti. Purtroppo, come ho scritto in altre risposte date, fra cani possono accadere cose a noi non note, che “rovinano” i progetti di accoppiamento e non c’è poi nulla da fare. Per sapere se la sua piccola è rimasta in cinta, dovrà far eseguire una ecografia addominale al 22-23 giorno dopo l’accoppiamento, esattamente come da lei scritto.
      Le auguro buona fortuna.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  157. Jordan Burgos

    Buonasera,

    La mia cagnolina (Chihuahua) si è accoppiata con il maschio circa 42 giorni fa… ma non vedo un aumento di peso o comunque la pancettina. A quanto inizierà a vedersi o sentirsi? Io vorrei portarla dal veterinario prima del parto, ovviamente se incinta per vedere i cuccioli, sapere quanti sono e come stanno.
    Grazie dell’attenzione.

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signor Burgos, con una ecografia addominale facilmente si potrà capire se la sua cagnolina è in dolce attesa o meno e si potrà fare una conta “approssimativa” dei feti. Invece, intorno al 50°-53° giorno dalla data dell’accoppiamento, una radiografia (meglio se digitale) potrà anche darle un numero piuttosto preciso dei cuccioli che la piccola andrà a partorire.
      Cordiali saluti ed auguri


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  158. Luciana

    Buongiorno dottore avrei bisogno di un informazione ho una cucciola di rottwailer che ha partorito una settimana fa ieri ho notato che aveva piccole perdite di sangue avendo anche il maschio c’è la possibilità di rimanere di nuovo incinta?spero di no .attendo il prima possibile una sua risposta. Grazie e buona giornata

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora, mi servono informazioni più precise, ovvero:
      1) quanto ha la sua “cucciola” (un cucciolo non può partorire…)
      2) quando ha partorito

      Mi faccia sapere queste due importanti cose e le risponderò senza meno.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Ospedale Veterinario H24 Abruzzo
      Via Salara Vecchia 7
      65128 Pescara
      (ITALY)

Lascia un commento