Blog

Persistenza dei denti da latte

Informazioni generali

I denti da latte sono più piccoli di quelli definitivi. Non appena l’animale cresce e la sua mandibola e mascella divengono più grandi, i suoi denti da latte cadono. Di solito, essi tendono a scomparire prima che i denti definitivi facciano la loro comparsa. Occasionalmente, la radice dei denti da latte non viene riassorbita ed il dente rimane “ancorato” all’osso.

La ritenzione dei denti da latte favorisce il deposito del tartaro, il quale può condurre a malattie gengivali anche molto gravi. Inoltre, essi possono causare una malocclusione (morso anomalo). Per tali ragioni, essi devono essere rimossi quanto prima.

Il cane

I denti da latte del cane appaiono a circa 2 settimane di età, mentre la loro completa apparizione (28 denti) avviene intorno alle 8 settimane. Dopo tale periodo, essi cominciano a cadere e terminano la loro funzione intorno ai 6 mesi. La completa apparizione dei denti permanenti avviene intorno all’8° mese.

Il gatto

I denti da latte dei gatti compaiono a circa 2 settimane di età ed i 26 denti da latte sono visibili intorno alla 7° settimana. Al 7° mese, invece, potranno essere osservati tutti i 30 denti definitivi dell’adulto.

Formula dentale del cane e del gatto

dottor Massimo Sciannimanico

! Sono vietati in alcun modo la copia, la riproduzione e l’uso di questo documento al di fuori del contesto di questo sito !

41 Risposte

  1. Adelina

    Ho una gattina di circa 3 mesi alla quale sembra che manchino i dentini ha solamente i quattro canini. E’ normale? Siamo preoccupati, la gattina Mody mangia molto, prende le crocchette in bocca ma le cadono, è nera come una panterina, non è di razza ma è bellissima. Dove lo presa non era tenuta molto bene, si è ripresa con una alimentazione adeguata ma sono preoccupata per i denti. Se gentilmente mi può rispondere dato che è la mia prima esperienza in merito.
    Grazie
    Adelina

    1. Gentile signora Adelina,
      la mancanza dei denti nel gatto…persino tutti (!), come avviene in alcune patologie gengivali dove infatti vengono rimossi chirurgicamente, non inficia assolutamente le capacità dei felini di mangiare…Stia assolutamente tranquilla che, con una alimentazione corretta (come in effetti già state facendo), la micia tornerà in forma e non baderà assolutamente alla sua anomalia della dentizione. Piuttosto, la faccia visitare da medici esperti e competenti, così da eseguire un check completo ed essere certi delle sue vere condizioni di salute.
      Tutto andrà bene, vedrà…

    1. Gentile signor Paolo,
      è possibile che il micio possa avere un ascesso, od un linfonodo aumentato in dimensioni; più difficile che si tratti di un problema alle ghiandole salivari. In ogni caso, le consiglio di far visitare il micio da bravi medici veterinari, che potranno darle le giuste indicazioni e, se del caso, una terapia indicata.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  2. francesca

    ho un gatto di un anno e stasera ha perso un dente cosa devo fare , ha cominciato da poco a mangiare i croccantini sono preoccupata mi sembra stia benissimo

    1. Gentile signora Francesca,
      direi che non ci sia assolutamente nulla da preoccuparsi, sia che si tratti di un dente da latte che di uno definitivo. Questo evento non porterà alcun cambiamento nella vita del suo micione.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  3. Carmela

    Gentilissimo Dottore, mi chiamo Carmela, sono in compagnia di 3 bellissimi mici scatenati (1 maschio e 2 femmine) di 6 mesi e ele femmine di 4 circa, stamani ho trovato un dente del mio Leo, mi devo preoccupare, o e una cosa normale?… Grazie..

  4. massimo

    salve ho un pit di 5 mesi ho notato circa una settimana fa che accanto al dente da latte stava uscendo fuori il dente definitivo(questo per tutti e 4 i canini).Ora a distanza di una settimana noto che il dente definitivo cresce ma il dente da latte non en vuole sapere di cadere,oggi giocando con una pezza a tira e molla senza farlo a posta ho visto che gli si era staccato un dente trovato a terra (addirittura un canino superiore che era ben saldo a diferenza dei canini inferiori che si muovono).la mia domanda è temendo una ipoplasia mandibolare e meglio che cerchi di staccarli io ho aspetto? anche perche vedo che i canini inferiori crescono in direzione dell’arcata superiore non all’esterno creando una chiusura a tenaglia! non vorrei che crescendo il canino inferiore andrebbe a sbattere con l’arcata superiore creando un trauma e nn poter chiudere il muso perfettamente. spero di essere stato abbastanza chiaro anche se spiegare il problema e un po complicato grazie mille

    1. Gentile signor Massimo,
      la presenza contemporanea dei denti da latte e di quelli definitivi è del tutto fisiologica fino al 6-7 mese, senza alcuna compromissione nella normale crescita. Dopo questo periodo, invece, la presenza dei denti da latte va evitata ed é consigliabile prevederne la rimozione, in anestesia generale preferibilmente di tipo gassoso e con somministrazione di farmaci antidolorifici.
      Cordiali saluti

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara

  5. Corinne

    Salve, ho trovato una gattina ma non riesco a capire quanto possa avere di età. C’è un modo per capirlo dalla dentatura anche per me che non sono esperta? :) vorrei somministrarle l’antipulci ma so che se non pesa almeno un chilo non si può….
    Grazie in anticipo per la Sua cortese risposta.

    1. Gentile siognora Corinne,
      l’età dei gatti è relativamente facile da individuare fintanto che sono dei giovani; infatti, se hanno ancora i denti da latte, si può affermare che la loro età è inferiore ai sei-sette mesi di età. Se la dentatura è quella definitiva, allora si parlerà di gatti con età superiore ai 6-7 mesi. Azzardare previsioni diverse da queste, rappresenta per l’appunto qualcosa di non preciso.
      Il fatto che il gattino pesi intorno al chilo, se non particolarmente magro, può far pensare ad un micio di 3-4 mesi di vita.
      Saluti cordiali

      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  6. Gentile signor Maurizio, non c’è nulla di che preoccuparsi per quanto avvenuto. Gli animali, infatti, possono mangiare anche se completamente privi di denti. L’unica considerazione da fare è che, se il dente si è spezzato in modo da non determinare danni alla polpa, non ci sarà dolore. Invece, al contrario, il dente potrebbe assumere un colore scuro e causare un certo dolore, fatto questo che renderà necessaria la sua asportazione. Una radiografia della mascella potrebbe mostrare quanto dente è rimasto nell’alveolo.
    Nel complesso mi sento di tranquillizzarla e le consiglio di far visitare, giusto per un controllo generale delle sue condizioni, il suo gattone al veterinario al ritorno dalle sue ferie.
    Saluti cordiali

    Massimo Sciannimanico, DMV
    Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
    Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Gentile signor Salvatore,
      a tre mesi i denti di un gatto sono ancora quelli da latte e, dunque, dovrebbe esserci nell’alveolo il dente definitivo, che potrebbe fuoriusicre completamente entro il 6°-8° mese di vita.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  7. elisabetta

    Buongiorno, da qualche giorno ho adottato due gattini fratellini di sei mesi. uno dei due da un lato ha il canino superiore doppio e la gengivetta un po’ infiammata e arrossata, sembra un dentino da latte che ancora non è caduto. l’ho toccato e non ha dolore, è vivacissimo e ha l’aria contenta come l’altro fratello che invece non ha questo problema. aspetto qualche tempo? tra un mese li farò sterilizzare, se in quell’occasione non è ancora caduto il dentino faccio rpesente alla dottoressa che ci segue? grazie infinite

    1. Gentile signora Elisabetta, come correttamente ha supposto lei, quello che lei vede come doppio dente non è altro che il dente da latte, ancora presente nell’alveolo insieme al definitivo. Quando sottoporrà il micio alla sterilizzazione, faccia come ha detto e richieda ai medici della clinica di rimuoverlo, in modo che il dente definitivo cresca al meglio.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  8. Tania

    Buona sera ho un gattino trovatello che presumo abbia 8 mesi ho notato che da circa una settimana presenta i seguenti sintomi: alito cattivo, gengive arrossate e forti dolori ai molari . Non riuscendo ad aprirgli la bocca, negli ultimi giorni in quanto molto aggressivo, non capisco se ha perso i denti se e’ normale che abbia dolore al cambio. Premetto che prima di quest’episodio era un gattino dolcissimo e giocherellone. Ora dorme molto e mangia pochissimo. Grazie saluto cordialmente Tania

    1. Gentile signora Tania, probabilmente il suo micio risulta più aggressivo di quanto lei si aspetta proprio a causa della stomatite severa, che lei stessa racconta. Nei gatti giovani, molto spesso, le stomatiti possono avere cause infettive od avere origine immunomediata e, dunque, il mio consiglio è di portarlo da bravi medici veterinari, in modo che possano sedarlo, eseguire un test per le patologie infettive sulle quali si può facilmente indagare (FIV e FeLV) ed eseguire una biopsia gengivale, in modo da ottenere un esame istopatologico, che accerti od escluda una stomatite linfoplasmocitaria, così da impostare al più presto una cura per il suo micio.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  9. Anna

    Salve,
    il mio cane ha 11 mesi e non ha ancora perso due denti da latte: i canini superiori. Nel frattempo sono spuntati accanto i canini definitivi. Il mio veterinario, a 8 mesi, mi aveva detto di aspettare che cadessero da soli ma questo non è ancora successo. E’ necessario levarli chirurgicamente?

    1. Gentile signora Anna, la migliore delle scelte è quella di far rimuovere i denti da latte, ma non parlerei certo di chirurgia…
      E’ una manualità molto semplice che però dovrà essere eseguita in sedazione generale. Si affidi a bravi colleghi, meglio se in una clinica veterinaria e tutto andrà per il meglio.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  10. valentina

    Ho una gattina di circa 4 mesi e mezzo, l’ho sentinta miagolare e leccarsi il musino così mi sono insospettita e le ho aperto la bocca e ho scoperto che ha un dentino(il canino) che dondola, mi devo preoccupare?

    1. Gentile signora Valentina, quanto racconta non rappresenta una particolare gravità, però io le consiglierei di farla visitare da bravi medici veterinari perchè, se quel dente venisse ad esempio inalato piuttosto che ingerito, una situazione banale potrebbe diventare una vera e propria emergenza.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  11. eleonora

    Salve dottore ho un cane di 8 mesi e ancora ha tutti i canini da latte sia inferiori che superiori e sono già spuntati tutti i canini definitivi cosa devo fare? Perché i denti da latte neanche dondolano. Grazie per il consiglio.

    1. Gentile Eleonora, dovrebbe rivolgersi a bravi colleghi per poter prevedere la rimozione, rigorosamente in anestesia generale, dei denti da latte.
      E’ una procedura assolutamente routinaria, ma è sempre meglio che venga eseguita in strutture attrezzate.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  12. Giulia

    Buongiorno,

    Ho un gattino di circa 6 mesi che ha perso i canini da latte inferiori ma ha i doppi canini superiori. L’ho portato dalla veterinaria e lei dice di aspettare e che cadranno ma a me sembrano belli saldi e son giá 10 giorni che li ha….posso fare qualcosa per aiutare la caduta spontanea?

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Giulia, in effetti a 6 mesi si può ancora aspettare e fino al decimo mese dove, se saranno ancora presenti, andranno tolti in anestesia generale.
      Dunque, per ora ancora porti pazienza ed attenda, perché qualche speranza che possano cadere spontaneamente ancora c’è.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  13. Chiara

    Buongiorno,
    Il mio gattino di circa 6 mesi sta perdendo i denti, fin qui tutto normale. Ma a differenza di quanto leggo in internet, pare provare diverso dolore e irritazione. Si sfrega il muso e scuote la testa come se avesse qualcosa in bocca che gli da fastidio. Per farle capire, è come se avesse un croccantino sempre in bocca dal rumore che fa quando mastica, come se i denti sfregassero tra di loro e lo fa di continuo, probabilmente perché il/i dentino/i non si staccano. Mi devo preoccupare o è solo questione di tempo?
    La ringrazio

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Chiara, credo sia importante che lei faccia visitare il suo micio da bravi medici veterinari, preferibilmente esperti in odontostomatologia, in modo che si possa verificare l’esatto problema e le si possano offrire le alternative corrette per il trattamento.
      La saluto cordialmente


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  14. carla

    Abbiamo preso una gattina di non si sa che mesi pesa dopo un mese da noi 1.600 GR era 600 ha gengivite e doppi canini superiori se ho capito bene si aggira sui 5 mesi ? Anche se è piccola? Può essere malata? Ho altri 2 gatti adulti di 14 anni con problemi di piastrine prende laspirinetta e uno di 9 anni in salute sono molto in ansia.

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Carla, le cose che può fare per garantire la salute dei suoi gatti adulti è di far fare dei controlli delle feci sulla piccolina, per assicurarsi che non abbia parassiti intestinali, successivamente vaccinarla ed infine, superati i 7-8 mesi di età, richiedere un test per le malattie infettive del gatto (FIV e FeLV).
      Se tutto sarà nella norma, potrà godersi a lungo tutta la sua truppa felina.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  15. Melissa

    Buongiorno,
    ho una gattina di 3 mesi e ho notato che spesso morde le dita come se stesse masticando una gomma americana, più o meno come fanno i bimbi piccoli quando hanno male alle gengive in fase di crescita dei denti, che masticano oggetti di gomma.
    Chiedo se può dipendere dallo stesso motivo, inoltre ultimamente non mangia molto l’umido, ho notato che prevalgono i croccantini, può essere per lo stessa causa o solamente per preferenza?
    Se così fosse potrebbe darmi qualche consiglio per alleviarle il dolore?
    ringrazio anticipatamente e auguro buona giornata

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Melissa, il comportamento della sua micia molto giovane potrebbe essere legato, ad esempio, ad un allontanamento troppo precoce dalla sua mamma. Se così non fosse, potrebbe essere dovuto a dolore dovuto a diverse cause, oppure ancora ad un vezzo legato alla solitudine (rimane tanto tempo da sola ?).
      A distanza, come sono certo capirà, è difficile per me fare una diagnosi su di un sintomo così aspecifico e, pertanto, la esorto a far visitare al micia a bravi medici veterinari, per una valutazione seria e professionale.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  16. sara

    Buonasera, la mia gatta ha circa 6 anni e vive con noi da 4. Sin dal suo arrivo ha sempre sofferto di alitosi, ragione per cui il nostro veterinario ha effettuato subito una pulizia dei denti. L’alito, ha continuato ad essere cattivo, ma visto che la piccola aveva avuto qualche problema con l’anestesia generale non abbiamo più ripetuto l’operazione, temendo per la sua salute. Da sempre, inoltre, la micina ha un canino più lungo dell’altro e se viene sfiorato si ritrae come se avesse dolore o fastidio. Oggi, spazzolandole il pelo, mi sono accorta che proprio questo canino si muove. Come dobbiamo comportarci? Alito e dente che si muove potrebbero essere sintomi di uno stesso malessere?

    1. Gentile signora Sara, purtroppo devo dirle che dovrà rivolgersi a personale medico competente per risolvere il problema della sua gattina. Infatti, senza alcuna difficoltà, medici in grado di fare una semplice anestesia gassosa ed abili a valutare l’integrità della bocca del suo micio saranno anche in grado di restituirle la serenità di un tempo.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Rossana, il cambio dei denti in tutti gli animali può essere fastidioso e renderli nervosi. Non parlerei di vero e proprio dolore.
      Saluti cordiali


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  17. Name*

    Ho un gatto che ha 4 anni stalattina ho trovato un suo dentino nella ciotola. Non è normale che il gatto lī perda a questa età? Cosa devo fare?

    1. Massimo Sciannimanico

      La perdita di un dente, anche in un gatto adulto, non rappresenta un problema rilevane, a meno che il suo micio presenti una grave parodontite (infiammazione gengivale) associata a tartaro e placca. Le consiglierei, comunque, una visita dal suo medico curante per una valutazione d’insieme del suo amico.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

  18. Antonella

    Salve ho un cane razza chiwawa di quasi 9 mesi..ancora non ha perso i denti da latte.. volevo sapere. .sono andata dal veterinario che mu ha consigliato prima possibile di estrarre i denti..ma è importante questa estrazione dei denti da latte..? E come mai non li ha persi? Grazie in anticipo. Cmq neanche il fratello ha perso i denti da latte..

    1. Massimo Sciannimanico

      Gentile signora Antonella, il suo medico veterinario ha ragione. La rimozione dei denti da latte è importante perchè, rimanendo in sede, possono rendere dificile la crescita dei denti definitivi.
      Cordiali saluti


      Massimo Sciannimanico, DMV
      Clinica Veterinaria Dannunziana di Pescara
      Centro Medico-Chirurgico d’Abruzzo

Lascia un commento